POLITICA

IL SINDACO DI SALERNO SPIEGA LA CONCESSIONE A SALVINI DI PIAZZA PORTANOVA,ALTRA FIGURACCIA DEI GRILLINI

La Lega con Salvini a Piazza Portanova: il sindaco di Salerno replica alle polemiche 3 maggio 2019

atteo Salvini a Salerno il 6 maggio e comizio a Piazza Portanova. La scelta  – e la concessione – di un luogo simbolo aveva sollevato mugugni e polemiche, ma stamattina il sindaco Enzo Napoli ha chiarito la posizione di Palazzo di Città. “Non capisco – ha detto – quali siano gli incidenti diplomatici. Abbiamo il Ministro dell’Interno, il segretario nazionale di un partito abbastanza rampante che chiede l’autorizzazione a parlare a Piazza Portanova. Abbiamo una delibera che delimita i luoghi. Trattandosi, però, di un membro del Governo e segretario nazionale – se viene Di Maio faremo tale e quale – siamo propensi a concedere la piazza e la concediamo”.

La precisazione


“Siamo dell’idea  – ha aggiunto il primo cittadino di Salernpo – che le vittorie elettorali si possono celebrare nel massimo passaggio dell’informazione: bisogna che ciascuno possa liberamente esprimerersi in un libero contraddittorio e così si vincono e si perdono le elezioni. Salvini racconterà le sue ragioni. Altri partiti, rappresentati però da membri di rango nazionale – per intenderci mmbri di governo e ministri – saranno ugualmemnte ospitati. Pare che il tempo sia inclemente e forse sceglieranno un luogo chiuso. Ribadisco: altri membri di Governo e ministri avranno le deroghe che concediamo a Salvini. Mi fa specie che MeetUp Amici di Beppe Grillo sollevi polveroni facendo riferimento a chissà quale rapporto sotterraneo tra De Luca e Salvini. Mi fa specie: loro sono al Governo, qual è il problema?. Sono basito”.

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.