POLITICA

PALOMONTE EFFETTO FURTI,LA LEGA HA SUPERATOIL 50%

Nelcentro del cratere la lega ha superato il 50% per effetto di un dato che non va trascurato i furti che negli ultimi anni si sono perpretati ai danni dei cittadini nelle case.

Il dato che sintetizza adeguatamente l’exploit della Lega anche a Salerno e provincia è quello del piccolo comune di Palomonte. Qui, infatti, il partito guidato dal vicepremier Matteo Salvini ha portato a casa il 45,19% dei consensi. Un successo che non è affatto casuale: Palomonte, negli ultimi tre anni, è stato uno dei Comuni dell’area del Sele-Tanagro dove si sono registrati più furti in casa e in aziende.

Un vero e proprio assedio, con nottate in bianco passate dai cittadini per difendere le loro case e la merce – per lo più olio e salumi – custodita nei depositi agricoli. Un incubo a cui la Lega ha dato una risposta con la nascita di un coordinamento locale guidato da Paola Cupo. Con un porta a porta per informare i cittadini e convegni su legittima difesa ed altri temi cari al vicepremier, il consenso si è sedimentato, fino all’exploit di domenica con le elezioni Europee. La Lega, comunque, ha fatto breccia un po’ dovunque e in tutti i comuni del Salernitano, da nord a sud della provincia. Per comprendere come il voto a Salvini sia bipartisan e non caratterizzato né dal ceto sociale e neppure dall’età, basti ricordare come pure a Positano, uno dei comuni più ricchi della provincia, la Lega sia diventata il primo partito, con il 29,66%.Gaetano de Stefano

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.