POLITICA

POLITICA,NEGATO IL SIMBOLO PD AD ALFIERI A CAPACCIO PAESTUM,LA LEGA SI PRESENTA OVUNQUE

Nessun simbolo del Pd a Capaccio Paestum ma liste d’ispi- razione dem che saranno, comunque, certificate in direzione provinciale. Questa la prima indicazione in vista della consegna delle liste per le amministrative. A Capaccio Paestum in campo c’è Franco Alfieri che sfida l’ex sindaco Italo Voza che, intanto, ha stretto rapporti (politici) con l’area di sinistra di Federico Conte. All’ombra dei templi ci saranno formazioni civiche che richiamano al Partito de- mocratico. Il Pd invece avrà il suo candidato sindaco a Sarno dove si ripresenta Giuseppe Canfora. Così come a Scafati dove c’è Michele Russo. Ma i dem scafatesi perdono Marco Cucurachi, che scende in campo autonomamente con tanto di sostegno dell’ex depu- tato Simone Valiante. I due hanno condiviso la stessa cor- rente politica nazionale all’in- terno del Partito democratico. E se Cucurachi ha preso le di- stanze dai dem non è escluso che tra non molto, anche all’in- domani dall’ennesima esclusione dalle liste elettorali, non possa farlo anche Valiante. Ancora a Baronissi, dove il Pd ci ri- prova con Gianfranco Valiante. Sarà a sostegno, in- vece, del sindaco uscente (ci- vico) Giovanni Maria Cuofano a Nocera Superiore. Dopo un primo tentennamento, Cuo- fano avrebbe così deciso di tor- nare in campo dopo aver convinto anche i suoi ex oppo- sitori. A sfidarlo c’è l’ex sin- daco Gaetano Montalbano e una «corazzata» di centrode- stra guidata da Peppe Fabbri- catore che ha incassato il supporto anche dell’ex consi- gliere regionale (e già sindaco di Nocera Superiore) Peppe Manzo e dell’ex assessore pro- vinciale Gaetano Sole che cu- rerà la campagna elettorale sotto il simbolo di Forza Italia. Tenta, invece, il colpaccio Mimmo Oliva che si presenta con otto liste tutte civiche. Tra pochi giorni presenterà il patto “navigando controvento” che firmerà con la città qualora venga eletto. A Pagani il Partito democratico scende in campo al fianco dell’uscente Salvatore Bottone. Nessuna candidatura di Enzo Belfiore che, invece, coordinerà la campagna eletto- rale per le Europee di Carmela Rescigno di Fratelli d’Italia. «Belfiore -spiega la Rescigno- che darà comunque il suo pre- zioso e decisivo contributo alle comunali di Pagani, lavorando a una delle liste riconducibili a Fdi, ha accettato di mettere al servizio della battaglia di Fdi per le europee esperienze e competenza che hanno da sempre contraddistinto il suo impegno politico». Nella città di Sant’Alfonso in campo c’è Alberico Gambino, attuale consigliere regionale, referente del gruppo di RaffaeleFitto (attualmente organico a Fratelli d’Italia). Con Gambino ci sarà tutto il centrodestra, Lega e Forza Italia comprese.

LEGA IN TUTTI I COMUNI

A Montecorvino Pugliano c’è il candidato sindaco espressione proprio della Lega di Matteo Salvini. E’ l’ex primo cittadino Mimmo Di Giorgio che sfiderà l’ex vicesindaco – erede di Lamberti – Alessandro Chiola. Ma le liste Lega ci saranno anche a Scafati, a Pagani, a Nocera Su- periore, Capaccio Paestum e Baronissi.Qui si valuta ancora l’accordo. In ballo ci sono Tony Siniscalco e Giovanni Moscatiello che sarebbe, allo stato, il favorito. A guidare le trattative c’è Lucia Vuolo che è anche l’unica salernitana (al momento) candi- data alle Europee con il partito di Salvini.Andrea Pellegrino

WWW.CANALECINQUETV.IT

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.