POLITICA

PRIMO PROVVEDIMENTO DI SALVINI,PROROGATO LO SCIOGLIMENTO DI SCAFATI

Niente elezioni per il momento a Scafati.Il consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’interno Matteo Salvini, tenuto conto che non risulta ancora conclusa l’azione di recupero e di risanamento delle istituzioni locali dai condizionamenti esercitati dalla criminalità organizzata, ha deliberato la proroga, per sei mesi, dello scioglimento del Consiglio comunale di Scafati, già deliberato a norma dell’articolo 143 del Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali.Resta alto il rischio di infiltrazioni criminali. Non è ancora il momento di andare a votare, per la città di Scafati. Secondo la relazione dei commissari che guidano il Comune sciolto per infiltrazioni malavitose non ci sono ancora le condizioni per l’esercizio compiuto di elezioni sicure e democratiche. In altre parole, il pericolo di contiguità con la camorra è tutt’altro che scongiurato. E a Palazzo Mayer un nuovo sindaco eletto potrebbe accomodarsi non prima della prossima primavera. Ieri sera, tra i primi atti da neo-ministro dell’Interno, Matteo Salvini ha firmato la proroga per altri sei mesi del commissariamento del Comune di Scafati, il cui consiglio comunale fu sciolto a gennaio del 2017, dopo l’inchiesta che travolse l’allora primo cittadino Pasquale Aliberti. La tesi accusatoria contro l’ex sindaco parla di connessioni con elementi del clan Loreto-Ridosso, di corruzione elettorale e scambio politico-mafioso; accuse che Aliberti ha sempre rispedito al mittente, ma comunque tali da indurre la commissione d’accesso che esaminò l’operato dell’amministrazione comunale scafatese a chiedere lo scioglimento per infiltrazioni malavitose. Il presidente della Repubblica firmò il decreto insediando un triumvirato di commissari, poi avvicendati da altri, che ancora oggi guidano Palazzo Mayer. Sono gli stessi che hanno messo nero su bianco i rischi ancora attuali che la malavita possa allungare le mani sulla vita politica ed amministrativa di Scafati. Un atto che- dalla Prefettura di Salerno- è arrivato direttamente al Viminale e che sul tavolo del ministro Salvini era pronto alla firma già ieri sera. La proroga di ulteriori sei mesi porterà a due anni il commissariamento del Comune di Scafati: le elezioni potrebbero tenersi non prima di marzo-aprile del prossimo anno.

comunicato stampa
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.
http://www.agropolinews.it/