POLITICA

SI VOTA ALLA PROVINCIA,SFIDA TRA CENTRO DESTRA E CENTRO SINISTRA.GRILLINI E LEGA FUORI GIOCO

  Nel Pd rispunta Servalli: a destra sfida Carpentieri-Spinelli

I I partiti di governo nazionale sono fuori dai giochi.Movimenti in corso nei partiti in vista delle elezioni provinciali del 31 ottobre, a cui – ricordiamo – parteciperanno solo sindaci e consiglieri comunali, come prevede la riforma delle Province approvata dal Governo Renzi.

Centrosinistra

Fuori, come era facilmente intuibile, il sindaco di Salerno Vincenzo Napoli; escluso, con una certa sorpresa, anche il sindaco di Buccino Nicola Parisi, sul tavolo del Partito Democratico restano i nomi di due consiglieri provinciali in carica per la presidenza della Provincia: Vincenzo Servalli, primo cittadino di Cava de’ Tirreni, e Michele Strianese, primo cittadino di San Valentino Torio.

 

Centrodestra

L’intesa tra i partiti (Forza Italia, Fratelli d’Italia, Lega e Udc) ancora non è stata siglata. Ma la rosa di nomi si è ridotta a due papabili: il sindaco di Castellabate Costabile Spinelli (Fi) e il suo collega di Sant’Egidio del Monte Albino Nunzio Carpentieri (Fdi).

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.