SPORT

IL COSENZA MANDA LA SALERNITANA ALL’INFERNO, ESPUGNATO L’ARECHI 2-1

Il Cosenza espugna 2-1 l’Arechi e manda la Salernitana in zona play-out. I granata ora sono a pari punti con il Livorno (quintultimo) e rischiano di dover disputare gli spareggi per non retrocedere. Il cavalluccio marino disputa l’ennesima prova da dimenticare di una stagione maledetta: Garritano sul finire della prima frazione porta avanti i rossoblu, Rosina nella ripresa pareggia i conti ma allo scadere Palmiero trova il gol del 2-1 che fa calare il gelo sull’Arechi.

SALERNITANA (3-4-1-2): Micai; Mantovani, Schiavi (43′ st Jallow), Lopez; Casasola, Minala (37′ st Akpa Akpro), Di Tacchio, Memolla (1′ st Mazzarani); Rosina; Djuric, Calaiò. A disposizione: Vannucchi, Gigliotti, Migliorini, D. Anderson, Odjer, A. Anderson, Orlando, Volpicelli, Vuletich. Allenatore Gregucci.

COSENZA (3-5-2): Saracco; Capela, Schetino, Legittimo (7′ st Dermaku); Bittante, Bruccini, Palmiero, Trovato (1′ st Embalo), D’Orazio; Garritano, Tutino (20′ st Sciaudone). A disposizione: Perina, Izco, Baez, Hristov, Mungo, Litteri, Maniero. Allenatore: Braglia.

ARBITRO: Guccini di Albano Laziale

RETI: 44′ pt Garritano (C), 18′ st Rosina (S), 45′ st Palmiero (C)

NOTE. Spettatori 5569 di cui 662 provenienti da Cosenza. Espulso al 37′ st l’allenatore Gregucci (S). Ammonito: D’Orazio (C). Angoli: 0-7. Recupero: 1′ pt – 6′ st

WWW.CANALECINQUETV.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.