SPORT

IL SANTA MARIA VINCE A POSITANO E SI PIAZZA AI VERTICI

San Vito Positano 0-1 Polisportiva Santa Maria

San Vito Positano: Salieri, Gargiulo, Fammiano (59′ Giordano), Ruscio, Terminiello, Criscuolo, Carfora, Natino (68′ Falanga), Ranieri, Di Biase, Ruocco. A disp.: De Caro, Marsicano, Capozzi, Banco, Falanga, Severino, Granato, Giordano. All. Cuomo

Polisportiva Santa Maria 1932: Grieco, Trabelsi (71′ Pastore), Fiorillo, Petrillo (77′ Mamadou), Fariello, Itri, Fernando, De Sio, Margiotta, Manzo P. (66′ Romano), Altieri (88’Cherillo) A disp.: Spicuzza, Lo Schiavo, Morena , Manzo N,. Di Gregorio, Pastore, Mamadou, Cherillo, Romano. All. Pirozzi.

Arbitro: Crispino di Frattamaggiore Assistenti Ferrara-Falco

Reti: 26′ Margiotta

Note: Ammoniti Fernando, Terminiello, Fiorillo, De Sio, Margiotta, Giordano, Ruscio. Recupero: 1′ p.t. 6′ s.t. Spettatori : 150 circa

TRE PUNTI D’ORO A SAN VITO POSITANO, DECISIVA LA RETE DI MARGIOTTA

La Polisportiva coglie tre punti pesanti nella trasferta di Positano, disputata nell’orario insolito delle 10.30 di mattina. I cilentani, grazie alla vittoria odierna, si confermano nelle zone alte del girone B d’Eccellenza campana. Il match vede in avvio una buona partenza dei locali che con Ranieri, al settimo, impegnano Grieco, numero uno classe 2002 confermato tra i pali da Pirozzi. Fiorillo, per la Polisportiva, nel giro di pochi minuti, intorno al quarto d’ora, ci prova con due tiro-cross che si spengono tra le braccia di Salineri, estremo difensore del San VIto. Il Positano si rende pericoloso due volte, con Carfora e Ranieri, senza riuscire a trovare però il punto del vantaggio. E’ la Polisportiva a passare al ventiseimo di gioco: Manzo, col destro, trova Margiotta in area, che di testa indirizza la palla all’angolino, beffando l’incolpevole Salineri (0-1). La Polisportiva prova a chiudere subito il match con Manzo, al trentunesimo, e poi con Petrillo, dopo sessanta secondi, senza produrre gli effetti sperati. Il San Vito, prima di rientrare negli spogliatoi, tenta la via del pari con Crisucuolo, al minuto quarantaquattro. Al quinto della ripresa l’unica vera e pericolosa occasione dei padroni di casa con Di Biase che calcia di poco al lato della porta difesa da Grieco. Dalla parte opposta, all’undicesimo, contropiede dei cilentani che potrebbero chiudere i conti con Margiotta, la conclusione dell’ariete cilentano termina sul fondo. Nella fesa centrale del secondo tempo, non ci sono particolari occasioni di rete. I padroni di casa provano a innescare il reparto offensivo con lanci lunghi che però puntualmente vengono respinti da Fariello e compagni. Al venticinquesimo, poi, De Sio ci prova con un diagonale che non coglie però lo specchio della porta. Nel giro di un minuto, tra il ventisettesimo e ventottesimo, il San Vito ci prova con Ruocco e poi con Ruscio senza però trovare il pari. La Polisportiva sfiora il raddoppio al trentottesimo con un’inzuccata di Itri che termina poco distante dalla porta. A due minuti dallo scadere, De Sio regala l’illusione ottica del gol con un tiro dalla distanza. Nei minuti finali, quindi, gli assalti dei padroni di casa non sortiscono alcun effetto. Triplice fischio e tre punti pesantissimi per la Polisportiva.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

WWW.CANALECINQUETV.IT

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.