SPORT

CALCIO IL VIDEO DEL PAREGGIO DELLA GELBISON A FASANO

Us Città di Fasano – Gelbison Cilento 1 – 1

Marcatori: 31’ Esposito (G), 75’ Montaldi (F)

Us Città di Fasano: Guarnieri, Trinchera, Diop, Paolillo (91’ Tuttisanti), Rullo, Colombatti, Gomes Forbes (59’ Serri), Lanzillotta (83’ Ganci), Nadarevic, Corvino (67’ Formuso), Montaldi.

Allenatore: Giuseppe Laterza.

A disposizione: Faggiano, Pugliese, Zizzi, Cobo Galvez, Giannotti

Gelbison Cilento: D’Agostino, De Cosmi, Maiese, Uliano, De Angelis, Manzillo, Ferraioli, Esposito (77’ D’Angiolillo), Evacuo (66’ Merkaj), Camarota, Rossi.

Allenatore: Severo De Felice.

A disposizione: Viscido, Mejri. Hutsol, Pipolo, Pascuccio, Ravanelli, Passaro

Note: ammoniti Esposito (G), D’Agostino (G), Manzillo (G), Rullo (F)

FASANO – Finisce in parità tra Fasano e Gelbison al termine di una gara giocata a viso aperto da entrambe le formazioni. Il Fasano riabbraccia i propri tifosi tra le mura amiche del “Vito Curlo” rinnovato anche per via di alcune disposizioni della Lega Nazionale Dilettanti riguardanti la sicurezza. Entrambe le squadre hanno vinto all’esordio ed ecco, quindi, che ci sono tutti i presupposti per una bella partita. Il tecnico fasanese conferma l’undici vittorioso ad Ercolano e porta in panchina l’ultimo arrivato Cobo. Per gli ospiti il tecnico De Felice sceglie un collaudato 3-5-2. A dirigere l’incontro è Matteo Mori della sezione di La Spezia. Parte forte il Fasano e dopo 40 secondi è Lanzillotta a provarci da lontano: un tiro potente su cui nessuno degli avanti biancazzurri riesce a trovare la deviazione vincente. Al 2’ però sono gli ospiti ad avere una clamorosa occasione: errore di Colombatti che permette ad Evacuo di presentarsi tutto solo davanti a Guarnieri che si esalta e para a terra la conclusione del centravanti campano. Pareggia immediatamente il computo delle occasioni il Fasano al 5’ con Corvino che calcia magistralmente un calcio di punizione ma è il palo a negare il gol ai biancazzurri. Al 9’ azione caparbia di Montaldi che strappa il pallone dai piedi di un difensore e fa partire un sinistro che sfiora la traversa. Altro errore difensivo del Fasano al 13’ che spalanca il campo a Esposito che però manca l’ultimo passaggio e i padroni di casa tirano un sospiro di sollievo. Al 31’ arriva però il vantaggio ospite: bella azione offensiva del Gelbison con Guarnieri che salva una prima volta su Evacuo ma nulla può sul tap in sotto porta di Esposito. Il Fasano tenta di reagire e al 38’ è bravo D’Agostino a respingere di pugni una conclusione di Corvino. Il finale di tempo vede i biancazzurri in avanti ma negli spogliatoi si va sull’1-0 per gli ospiti.

I primi minuti della ripresa scivolano via senza emozioni e al 55’ è ancora il Gelbison a rendersi pericoloso con un gran tiro dalla distanza di Maiese che sorvola di poco la traversa. Laterza prova a cambiare qualcosa e al quarto d’ora fuori Forbes e dentro Serri. Ed è proprio quest’ultimo, al 64’, a provarci di sinistro con D’Agostino che si accartoccia sul pallone. L’entrata di Serri diventa decisiva al 74’ quando pennella sulla testa di Montaldi un traversone che il giocatore argentino spinge in rete per il pareggio. A questo punto gli ospiti chiudono ogni spazio e serve a poco il forcing finale degli uomini di Laterza. Finisce in parità e mercoledì altro match per i biancazzurri: per la Coppa Italia arriva la corazzata Taranto.

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.