SPORT

LA SALERNITANA GELA AL 91′.DOPPIO VANTAGGIO POI LA BEFFA,FIDUCIA PER IL RITORNO.I COMMENTI/VIDEO

Un goal all’ultimo istante rimanda tutto al ritorno ma la Salernitana è sembrata più squadra e più in forma del Venezia.

La Salernitana si aggiudica il match di andata dei playout, superando per 2-1 il Venezia allo Stadio “Arechi”. Alla prima occasione arriva il vantaggio dei granata: al 14’ Lopez indovina il cross per il colpo di testa vincente di Djuric. Al 20’ ci provano gli ospiti con un colpo di testa di Bocalon che termina largo. Al 25’ c’è il raddoppio dei granata: sponda aerea di Djuric e splendida girata di Jallow che realizza il 2-0. Al 41’ buona occasione per il Venezia con un tiro dal limite di Lombardi, respinge Micai. Il primo tempo si chiude con i granata avanti di due reti. Al 17’ della ripresa ci prova il Venezia con un rasoterra di Pinato deviato in angolo da Micai. Al 30’ ospiti pericolosi con un colpo di testa di Schiavone che finisce di poco alto sopra la traversa. Al 32’ bella conclusione di Pinato dalla distanza, palla di poco a lato. Al 36’ grande occasione per gli ospiti: cross di Lombardi e colpo di testa di Modolo che spreca da pochi metri. Al 47’ arriva il gol del Venezia con un colpo di testa di Zigoni che fissa il risultato sul definitivo 2-1.

IL TABELLINO

Salernitana – Venezia 2 – 1

Reti: 14’ pt Djuric, 25’ pt Jallow (S), 46’ st Zigoni (V).

Salernitana: Micai, Pucino, Lopez, Mantovani, Odjer, Djuric (37’ st Calaiò), Di Tacchio, Minala (39’ st Akpa Akpro), Migliorini, Orlando (20’ st D. Anderson), Jallow. All. Leonardo Menichini

A disposizione: Vannucchi, Rosina, Gigliotti, Memolla, Schiavi, A. Anderson, Mazzarani.

Venezia: Vicario, Bruscagin, Coppolaro, Bentivoglio, Modolo, Pinato (46’ st Segre), Schiavone, Lombardi, Zampano, Bocalon (18’ st Rossi), Pimenta (9’ st Zigoni). All. Serse Cosmi

A disposizione: Facchin, Lezzerini, Fornasier, Suciu, St. Clair, Zennaro, Besea, Cernuto, Caradonna.

Arbitro: Aleandro Di Paolo di Avezzano.

Assistenti: Valerio Colarossi (sez. Roma 2) – Edoardo Raspollini (sez. Livorno).

IV Uomo: Juan Luca Sacchi (Macerata).

VAR: Davide Ghersini (sez. Genova).

Assistente VAR: Marco Serra (sez. Torino).

Ammoniti: Odjer (S), Lombardi, Bruscagin (V).

Angoli: 1 – 7

Recupero: 2’ pt, 6’ st.

Spettatori: 12722

 

 

 

IL DOPO PARTITA

 

Menichini: “Prestazione importante che fa ben sperare in vista del ritorno”

“I ragazzi hanno fatto una prestazione importante e sono tornati alla vittoria dopo tanto tempo, quindi dobbiamo essere soddisfatti di questo. Ho rivisto giocare a calcio la Salernitana, con la palla che in alcuni frangenti della partita girava bene. Nella ripresa non è stata una nostra scelta abbassare il baricentro, ma il Venezia, essendo sotto di due gol, ha aggredito in avanti. Il nostro errore è stato non fare il terzo gol, perché abbiamo avuto qualche occasione in ripartenza che dovevamo sfruttare meglio.” Queste le parole del tecnico Leonardo Menichini al termine di Salernitana – Venezia. 

Il mister ha quindi concluso: “Questa era una partita trappola e il Venezia ha dimostrato di non essere in vacanza. Alcuni giocatori non giocavano da tempo e nella ripresa hanno subito un calo fisico. C’è rammarico per il gol subito, ma ci prendiamo questa vittoria. Questi ragazzi hanno vissuto una stagione difficile e hanno bisogno del calore del pubblico: ringrazio i tifosi che stasera ci hanno sostenuto. In queste settimane ho visto dei ragazzi che hanno voglia di salvare la stagione e hanno a cuore le sorti della Salernitana. Adesso dobbiamo recuperare fisicamente e andare a Venezia non solo per difendere il risultato conquistato stasera”.

Djuric: “Affrontare al massimo il match di ritorno”

“Credo che bisogna essere contenti per il risultato, poi chiaramente dispiace un po’ per il gol subito nel finale. Anche sul 2-0 volevamo tenere la partita viva, provando a fare anche il terzo gol, magari su palla inattiva. Nel secondo tempo però è venuto fuori il Venezia e ci ha creato qualche difficoltà. Dobbiamo rimanere concentrati perché domenica ci attende un’altra partita difficilissima”. Così Milan Djuric è intervenuto in conferenza stampa nel post-partita di Salernitana – Venezia.

L’attaccante granata ha quindi concluso: “Queste sono partite fondamentali, nelle quali bisognerebbe essere al top della condizione. Purtroppo per la situazione che abbiamo vissuto in questo periodo non possiamo essere al massimo, ma andremo a Venezia per battagliare e conquistare quest’agognata salvezza”.

Migliorini: “Vittoria meritata e per nulla scontata”

“C’è un pizzico di delusione per il gol subito nel finale, ma siamo comunque soddisfatti per la vittoria che, viste le condizioni in cui affrontavamo questa partita, non era per nulla scontata. Nel primo tempo abbiamo speso tanto, poi forse nel secondo tempo c’è stato un pizzico di rilassamento che ci ha portato ad abbassare troppo il baricentro. Il Venezia sotto di due gol si è riversato in avanti e ci ha creato qualche difficoltà. Nel complesso la squadra ha fatto bene e ha meritato la vittoria”. Queste le dichiarazioni rilasciate in esclusiva a Telecolore da Marco Migliorini.

“Domenica ci attende un’altra gara durissima” – ha concluso il difensore granata – “Sappiamo di avere un piccolo vantaggio, ma questo non deve farci in alcun modo abbassare la guardia. Andremo a Venezia per giocare la nostra partita”.