SPORT

L’AGROPOLI CEDE IN CASA L’ECLANESE PORTA A CASA I TRE PUNTI

Pressing giocate lineari buona condizione fisica.Questa è l’Eclanese di Alessio Martino che ha espugnato il Guariglia nella soleggiata domenica novembrina.In vantaggio l’Agropoli al 10 con Capozzoli che solo davanti al portiere servito da D’Attilio dopo un pressing di Natiello. Poi gli ospiti sono cresciuti piano piano fino ad arrivare al pareggio e al vantaggio tutto in pochi minuti nel finale di partita.Nella ripresa poco Agropoli,una lunga serie di infortuni hanno indebolito l’Agropoli fino a farle subire ancora azioni pericolose.L’Eclanese  porta a casa tre punti meritati e voluti.Alessio Martino è un emergente e le su squadre giocano bene. L’Agropoli per ritrovarsi deve assolutamente abbandonare il 4-3-3 o il 3-4-3 altrimenti sarà difficile riemergere.Sergio Vessicchio

LA PAGELLA

Capone 6 nulla da eccepire sui goal,per il resto ordinaria amministrazione.Era il suo compleanno come Perin il nostro augurio che faccia la stessa carriera del suo collega.

Di Filippo 4 fuori ruolo,mai in partita,senza stimoli è dannoso per la squadra.

Garofalo 5 tanta grinta poche cose buone e soprattutto senza forza.Deve giocare nella junores in prima squadra non va bene.

Santonicola sv è uscito per infortunio ma non era entrato in partita.

Russo 6 Si è salvato nel disastro ma ha avuto compagni di reparto a successione tutti under fino a quando si è infortunato.

Di Lascio 6 in difesa bene a centrocampo meno ma da il suo contributo di classe e qualità.In un organico migliore la sua bravura si vede meglio

D’Attilio 5 In un ruolo non suo stenta ad entrare in partita.Perfetto il lancio per Capozzoli.

Masocco 5 si vede che è in crescita,e si nota pure che non si tratta di un brocco probabilmente la preparazione atletica manca ma sopratutto manca la qualità in squadra.

Pascual 4 assente,mai in partita,e senza palloni.Non poteva fare altro.E’,per il momento,il bomber di coppa.

Natiello 5 ottimo avvio con numeri anche di ottima fattura.Poi si è perduto con il passare dei minuti.

Capozzoli 5 Il goal è arrivato,si è avventato come un falco su un pallone servito da D’Attilio e il piattone è stato preciso.Poi è scomparso con il passare dei minuti tartassato da un avversario che lo ha picchiato sulle caviglie sotto gli occhi di un arbitro che forse avrebbe dovuto tutelare di più il capitano dell’Agropoli.Ma non solo.

TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO SU WWW.CALCIOGOAL.IT

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.