SPORT

PAREGGIO TRA IL SANTA MARIA E IL COSTA D’AMALFI

Costa d’Amalfi 1-1 Polisportiva Santa Maria 1932

Costa d’Amalfi: Napoli, Pisapia, D’Amona, Cestaro( Apicella 59′), Milvatti( Senatore 55′), Bovino, Lettieri, Marino, Mascolo, Palumbo, Lembo. A disp: Lembo, Cantilena, Marseglia, Catalano, Senatore, Lambiase, Ronga, Vissicchio, Apicella All. Fedullo.

Polisportiva S.Maria: Spicuzza, Trabelsi, Fiorillo, De Sio(Tenneriello 71′), Fariello, Itri, Morena(Castellano 80′), Petrillo, Altieri, Manzo (Romano 80′), Fernando.

A disp: Russo, Paragano, Pastore, Mamadou, Castellano, Ammendola, Romano, Tiboni, Tenneriello. All. Pirozzi.

Arbitro: Marco Di Placito di Ariano Irpino.

Marcatori: 36′ pt Altieri, 20’ st Marino

Note: Spettatorei 150 circa. Ammoniti: De Sio, Spicuzza.

Marino risponde ad Altieri, pari in Costiera per la Polisportiva

In una domenica pomeriggio nuvolosa trasferta ostica e poco spettacolare, sulla costiera amalfitana, per la Polisportiva S.Maria. Pirozzi centra il suo risultato utile consecutivo numero trentuno sulla panchina cilentana. I giallorossi, in una gara molto nervosa ed equilibrata, partono bene tenendo le giuste distanza in campo. I padroni di casa, nonostante il divario in classifica, cercano di fare la partita concendendo, in avvio, solo il contropiede ai cilentani. Nei primi venti minuti le azioni da rete latitano: De Sio al sedicesimo recupera palla sulla trequarti campo, ma la sua avanzata viene interrotta, in maniera molto energica, dalla retroguardia locale. Per i padroni di casa si fa vedere Marino che non trova spazio, per la girata vincente, tra le maglie dei difensori di Egidio Pirozzi. La prima vera emozione del match arriva al trentunesimo quando, dagli sviluppi di un corner, Fariello gira di testa verso la porta di Napoli, bravo a deviare la sfera lontano dalla linea bianca. Dopo trentasei giri di lancette la Polisportiva S.Maria passa: Altieri riceve, sull’altezza del dischetto di rigore, una palla filtrante freddando Napoli, incolpevole nella circostanza. Nel finale di frazione il Costa d’Amalfi ci prova con più insistenza senza creare però limpide occasioni per pareggiare. La ripresa si apre con De Sio che crossa dalla sinistra in mezzo, Altieri svirgola, al volo, la palla che termina di poco al lato. Al quinto è Lettieri a schiacciare troppo verso la porta difesa di Spicuzza che controlla senza grossi patemi. Lo stesso numero uno è attento sul solito Marino che di sinistro calcia centralmente al quarto d’ora. La pressione locale viene premiata al ventesimo quando Marino, su respintea corta di Spicuzza, deposita in porta, in mischia da pochi metri, siglando il pareggio. La risposta ospite arriva dopo quattro minuti, ma Altieri calcia debolmente tra le braccia di Napoli. Nel corso della seconda frazione la Polisportiva cala leggermente rispetto al primo tempo, concendendo qualcosa in più, sul punto di vista del palleggio, al Costa d’Amalfi. Nei secondi quarantacinque minuti Pirozzi prova a mettere forze fresche inserendo i vari Tenneriello, Romano, Castellano e Tiboni. Il parziale però non cambia più, termina con un pareggio, per uno ad uno, sostanzialmente giusto.

L’UFFICIO COMUNICAZIONE

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.