SPORT

PRESENTATI CALAIÓ E LOPEZ LA SALERNITANA È PIÙ FORTE

Maglietta nera, capelli corti con il gel, sorriso sereno: si è presentato cosi alla stampa salernitana Emanuele Calaiò ex bomber di Napoli, Siena e Parma nuovo centravanti dei granata. Ecco le sue prime parole:  “Fisicamente sto bene ma non giocando da cinque mesi mi manca la partita. Ora vedremo insieme al mister se sono arruolabile per venerdi. Credo ci vorranno un paio di settimane per riprendere il ritmo gara. A me piacciono le sfide avevo altre richieste ma Salerno è una piazza calda che ti stimola. Parma ha rappresentato una tappa importante, 40 gol e ci ho tenuto, dopo i problemi pure di quest’estate ringraziare i tifosi ducali che mi sono stati vicini. Ho consigliato a Cervaolo e Dezi di cercare una squadra dove giocare che poteva essere la Salernitana o altro. Loro hanno scelto di rimanere in panchina in A, a me non piace cosi. Non è sicuramente la serie B di 12 anni fa con Genoa, Napoli, Piacenza. Il livello si è abbassato sia in B che in A, vedi il Bologna che vince a Milano con l’Inter. Ritrovo Rosina e Schiavi, vecchi amici, ma oggi già in allenamento ho trovato un bel gruppo che subito mi ha fatto sentire a casa. Sceglierò la maglia 19.”

WWW.CANALECINQUETV.IT