SPORT

SALERNITANA, BOLLINI CONFERMA IL MODULO E RILANCIA ROSINA

Salernitana sfiderà il Frosinone con il 3-4-2-1. Rispetto ad Avellino ci saranno diverse novità di formazione. Rosina, che ha avuto un buon impatto nella ripresa del derby, prenderà il posto di Cicerelli. Sempre in avanti, toccherà a Bocalon (a secco da 6 turni) il compito di non far rimpiangere l’infortunato Rodriguez. A centrocampo, dove si registrerà l’indisponibilità di Minala, potrebbe esserci un turno di riposo anche per Odjer, parso in difficoltà al Partenio. In mezzo al campo potrebbe giocare Ricci e un giocatore che possa dare una mano anche nel gioco aereo, da scegliere tra Rizzo, Signorelli e Della Rocca (col primo favorito). Per quanto riguarda invece il ruolo di esterno di destra a centrocampo, Bollini deve solo scegliere su che tipo di interprete voglia puntare: Perico e Pucino sono disponibili ma non sono di certo al top, e così Kiyine resta in vantaggio anche rispetto ai vari Gatto e Di Roberto. L’unico reparto che non subirà modifiche, dunque, sarà la difesa: col rientro di Bernardini il terzetto sembra fornire adeguate garanzie in questo momento. A gara in corso, poi, Bollini potrebbe attingere dalla panchina in base alle esigenze del momento: Rossi scalpita, anche Zito spera di trovare spazio. Ricapitolando, la Salernitana dovrebbe scendere di nuovo in campo col modulo suggerito da Lotito a Bollini. Davanti a Radunovic (che sarà ancora preferito ad Adamonis) agiranno Mantovani, Schiavi e Bernardini; sulle fasce Kiyine e Vitale, in mezzo al campo Ricci e probabilmente Della Rocca; in avanti Rosina e Sprocati ai lati di Bocalon. Sono infortunati e dunque indisponibili Rodriguez, Orlando e Tuia.

sergio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.