SPORT

SALERNITANA CROLLO CONTRO LO SPEZIA 3-0 SITUAZIONE IMBARAZZANTE ARBITRO DISASTROSO

 

 

Spezia – Salernitana 3 – 0

Reti: 21’ pt Pessina (SP), 13’ st Marilungo (SP), 40’ st Granoche (SP).

Spezia: Di Gennaro, De Col, Terzi, Giani, Lopez (17’ st Augello), Mora (25’ st Maggiore), Bolzoni, Pessina, Mastinu, Marilungo, Forte (30’ st Granoche). All. Fabio Gallo

A disposizione: Manfredini, Bassi, Capelli, Ceccaroni, Masi, Juande, De Francesco, Mulattieri.

Salernitana: Radunovic, Casasola, Tuia, Monaco, Pucino (13’ st Rosina), Ricci, Kiyine, Minala (17’ st Akpa Akpro), Vitale, Palombi, Bocalon (24’ st Sprocati). All. Stefano Colantuono

A disposizione: Adamonis, Russo, Mantovani, Popescu, Schiavi, Signorelli, Zito, Della Rocca, Di Roberto.

Arbitro: Sig. Luigi Pilletteri di Palermo

Assistenti: Borzomi – Lombardi

IV Uomo: Sacchi

Ammoniti: Minala (S), Kiyine (S)

Angoli: 3 – 3

Recupero: 4’ st.

Un goal fantasma e due rigori negati alla Salernitana archiviano la partita alla fine del primo tempo.

LA SPEZIA – Al “Picco” di La Spezia arriva la seconda sconfitta esterna consecutiva per la Salernitana. Al 15’ ci provano i granata con Kiyine dalla distanza ma il suo tiro non impensierisce Di Gennaro. Al 21’, alla prima occasione, lo Spezia passa in vantaggio: cross di Mastinu per Pessina che colpisce la traversa e poi la palla rimbalza pochi centimetri otre la linea di porta. Al 44’ occasione per la Salernitana con un tiro-cross di Vitale che costringe all’intervento in tuffo il portiere della squadra ligure. Termina 1-0 il primo tempo. Al 10’ della ripresa ci prova la Salernitana con un colpo di testa pericoloso di Palombi che si spegne di poco a lato. Al 13’ arriva il raddoppio dello Spezia con Marilungo che solo davanti alla porta non sbaglia. Al 18’ grande occasione per la Salernitana con Bocalon che di testa spreca un grande assist di Palombi e si divora il gol che poteva accorciare le distanze. Al 26’ occasione per i padroni di casa con un colpo di testa di Maggiore salvato sulla linea di porta da Ricci. Al 40’ arriva il tris dello Spezia: cross di Augello per Granoche che sigla il 3-0 definitivo.

 

Lo Spezia liquida la Salernitana con un netto 3-0 nel primo anticipo della 27esima giornata di Serie B e si porta in zona play-off, raggiungendo il sesto posto con 39 punti, mentre i campani restano a quota 31.

PESSINA SBLOCCA IL MATCH, DI GENNARO SALVA L’1-0 –  Nonostante le assenze di Alberto Gilardino (lesione gemello destro) e Raffaele Palladino (contrattura polpaccio sinistro), al ‘Picco’ i liguri rompono l’equilibrio della contesa al 21′ grazie a Pessina, che da distanza ravvicinata capitalizza il cross dalla sinistra di Mastinu. La gara è vibrante e al 24 è la Salernitana va vicina al pari: Pucino crossa per Bocalon, che indirizza verso la porta avversaria, Di Gennaro risponde presente. Pochi minuti più tardi i campani protestano per un presunto tocco di mano in area di Giani sul cross di Pucino, poi è bravo Di Gennaro in chiusura di frazione a evitare un autogol sul tiro cross scagliato da Vitale.

MARILUNGO RADDOPPIA  E GRANOCHE CALA IL TRIS – Nella ripresa la squadra di Colantuono si fa più intraprendente e all’11 sfiora il pari con un colpo di testa di Palombi che finisce di poco fuori; due minuti più tardi, al 13′, arriva invece il raddoppio dei liguri,

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.