SPORT

SERIE B: L’AVELLINO CONTRO IL PESCARA DI ZEMAN, SALERNITANA IN CASA CONTRO IL FROSINONE

Partite molto interessanti per le due squadre campane impegnate nel campionato di Serie B.
L’Avellino è ospite sul campo del Pescara, squadra allenata da Zeman, pertanto gli irpini potrebbero approfittare delle numerose falle difensive concesse dal tecnico boemo per colpire e vincere su un campo difficile. Tuttavia l’Avellino dovrà curare molto la fase difensiva in quanto Zeman è solito tentare di far inserire i suoi attaccanti in ogni spazio disponibile. Questi i convocati di Mister Novellino:  Portieri: Radu, Iuliano, Pozzi. Difensori: Falasco, Gliha, Kresic, Laverone, Marchizza, Ngawa, Pecorini, Rizzato, Suagher. Centrocampisti: D’Angelo, Di Tacchio, Lasik, Molina, Moretti, Paghera. Attaccanti: Ardemagni, Asencio, Bidaoui, Camarà, Castaldo

L’allenatore dell’Avellino, Walter Novellino, ha invitato la sua squadra a dimenticare quanto prima la pesante sconfitta interna nel derby contro la Salernitana. Queste le sue parole in conferenza stampa riportate da tuttoavellino.it:

E’ stata una settimana delicata per la sua squadra. Alla sfida di Pescara come ci arriva l’Avellino? “Quando si viene bocciati ad un esame ci prendiamo le nostre colpe. Il nostro obiettivo è fare il meglio possibile dopo la sconfitta patita nel derby“. A distanza di una settimana, quanto si sente colpevole? “Io le mie aziende cerco di mandarle avanti, nonostante il calo, ma il fatturato si fa alla fine. Io credo che un allenatore fa solo il bene della squadra. Io cerco di dare tutto sul campo. La partita della Salernitana ci ha fatto male un pò a tutti. Io non mi sento colpevole. Io ho fatto l’interesse dell’Avellino, ho visto la squadra in difficoltà. Il responsabile sono io, e accetto tutto. Il rovescio della medaglia è la partita del giorno dopo. Io devo essere bravo a dare serenità”. Rigiocando il derby cosa non farebbe? “Qui c’è un tecnico con le spalle grandi, nonostante ciò, vado avanti. Probabilmente la giocherei simile ma inviterei ai miei a giocare con maggior attenzione negli ultimi quindici minuti“. Riguardando la sfida contro la Salernitana, ci sono stati dei cali fisici? “Il 2-1 contro la Salernitana ci ha condizionato. Probabilmente è venuto fuori un pò di paura. Non parlerei di evidenti cali fisici. I ragazzi hanno un difensore dalla loro parte, Novellino. La responsabilità è mia mentre la mia squadra che la nottata è passata. Bisognerà andare a Pescara per cancellare la sconfitta nel derby”. Come ha lavorato mentalmente? Quali possono essere i cambi? “Io credo che abbiamo una buona squadra, questa sconfitta pesa un pò a tutti. Inutile a nasconderlo. Io questa settimana non sono andato a casa per vivere la gente. Accetto ogni critica, però noi siamo riprenderci quello che abbiamo perso. Le accuse di combine? Noi siamo gente perbene, chi ha detto ciò non vuole il bene dell’Avellino. Voglio sottolineare che Minala ha istigato il mio pubblico ed ha preso una giornata, mentre Migliorini ha solo spinto per calmare gli animi ne ha prese tre”. Moretti potrebbe trovare spazio? In difesa Suagher o Marchizza? “Federico si sta riprendendo, io non cambio la mentalità per sentito dire”. Morosini? “Accusa ancora qualche piccolo problema, il dottore deve essere chiaro per capire la vera entità dell’infortunio”.

La Salernitana avrà sicuramente il morale alle stelle dopo la roboante vittoria per 3-2 nel derby contro l’Avellino. Ora i tifosi granata si aspettano una grande prestazione all’ “Arechi” contro il Frosinone, una delle squadre candidate alla vittoria del campionato. Attualmente l’allenatore Bollini non ha ancora diramato le convocazioni, le uniche informazioni riguardano il presidente Lotito il quale ha dichiarato di non essere soddisfatto per le scarse presenze del pubblico allo stadio rispetto alle aspettative. Intanto da Frosinone arrivano le dichiarazioni rilasciate a Ciociaria Oggi dell’allenatore Moreno Longo il quale ha invitato il pubblico ciociaro a sostenere la squadra “Continuate ad amare questa squadra. – le parole del mister rivolte ai tifosi – La Salernitana è avversario ostico, sopratutto sul proprio campo. Ma siamo il Frosinone e abbiamo le carte in regola per tornare a vincere”. Stefano Esposito

QUESTO IL PROGRAMMA COMPLETO DELLA 10A GIORNATA DI SERIE B:

sergio
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.