21 Maggio 2024

AGROPOLI, AL SETTEMBRE CULTURALE UNA PARTICOLARE PREMIAZIONE IN PRIMO PIANO MARIO PIRONTI CON LA TESI SULLA RASSEGNA

Sabato scorso 18 settembre presso il castello angioino-aragonese ha avuto luogo una serata particolarmente intensa e ricca di incontri interessanti, che ha avuto inizio con il conferimento del Premio “Settembre culturale – Città di Agropoli” a “Marotta & Cafiero editori – Spacciatori di libri”. Il Premio, giunto alla III edizione, viene attribuito a chi si sia contraddistinto nel diffondere, con le proprie opere, il valore e la grandezza della Regione Campania. La Marotta&Cafiero editori è una casa editrice indipendente, dedicata ad Antonio Landieri, giovane vittima innocente di camorra. A ritirare il Premio sono stati due rappresentanti della casa editrice, che hanno dialogato con la prof.ssa Annamaria Petolicchio, docente dell’Università degli Studi di Salerno, a proposito della loro attività editoriale e della realtà che hanno costruito in un difficile contesto sociale.

A conferire loro il riconoscimento è stato il dott. Franco Crispino, Consigliere con delega a Cultura e Beni Culturali, nonché ideatore della rassegna del “Settembre culturale”. Alla premiazione ha fatto seguito la presentazione del romanzo “Icaro, il volo su Roma” di Giovanni Grasso, giornalista parlamentare e direttore dell’ufficio stampa della Presidenza della Repubblica. Il romanzo presenta sullo sfondo l’Italia del regime fascista e narra la vicenda di Lauro de Bosis, che la sera del 2 ottobre 1931 sorvolò Roma a bordo di un piccolo monoplano, beffando clamorosamente il regime, prima di scomparire in mare al termine di questo volo fatale, compiuto in nome della libertà. Ha dialogato con l’autore Claudia Izzo, direttrice di salernonews24. La serata si è poi conclusa con il conferimento di una targa a Mario Pironti, studente universitario di Scienze dell’educazione, autore di una tesi di laurea dal titolo “Progettare per la comunità: il caso del “Settembre culturale” di Agropoli”. Lo studente ha dialogato con Annalisa Russo, giornalista, a proposito del suo elaborato finale in Progettazione pedagogica dei servizi, discusso all’Università degli Studi di Salerno lo scorso febbraio. “Quando, quattordici anni fa, ho ideato la rassegna mai avrei immaginato che un giorno potesse essere oggetto di una tesi di laurea “Progettare per la comunità : il caso del Settembre Culturale di Agropoli”. Ieri sera ho avuto l’opportunità di ringraziare pubblicamente Mario Pironti.” Queste le parole dell’ideatore della rassegna il dott. Franco Crispino all’indomani della ricca serata. È stato un onore, afferma il dott. Pironti, poter parlare del mio lavoro di tesi davanti al pubblico agropolese e davanti agli ideatori della rassegna che mi ha ispirato nello scrivere l’elaborato di tesi. Mi auguro che questo possa essere solo l’inizio di una collaborazione proficua e duratura con tutta l’organizzazione.

About Author