30 Maggio 2024

AGROPOLI, EMANUELE E’ UN DISPIACERE, LEUCEMIA FULMINANTE E’ MORTO A PAGANI IL PIZZAIOLO DEL TRE CONCHIGLIE

Emanuele Russo 41 anni padre di due bambini e soprattutto volto sorridente della città di Agropoli è morto in seguito aduna forma di leucemia definita fulminante. Il giovane padre affezionato pizzaiolo delTre Conchiglie erastato ricoverato prima a Vallo della Lucania, poi a Nocera Inferiore e poi a Pagani dove è deceduto. Queste sono le notizie arrivate al momento ma è una fatto tragico sia per la giovane età di Emanuele, per la sua simpatia e per ul suo modo di rapportarsi sempre aggrazziante e con il sorriso tra le labra. In passato ha fatto teatro nella scuola di Umberto Anaclerico, è stato sempre un gran lavoratore, ha gestito ristoranti in proprio alternando la sua attività con periodi di dipendente modello. Molto conosciuta anche la sua famiglia, il papà funzionario dell’enel simpaticissimo anche lui. Aveva una vena di arte e la mostrava nelle circostanze più appropriate.

Se ne va “un pezzo di pane” per dirla alla paesana, una persona incpace di far male a qualcuno. Sempre mite e socievole. Il suo nome Emanuele è l’espressione più veritiera del suo essere: “Dio con noi” (cfr. Isaia, VII, 14 e Matteo, I, 23). “Dio sia con te, Dio sarà con te” era presso gli Ebrei frequente formula di felice augurio e promessa di prospero successo, per la divina assistenza, in imprese difficili (cfr. Esodo, III, 12; Giosuè, I, 5; Isaia, XLIII, 2; Geremia, I, 8; Salmo XLVI [volgata XLV], 8, 12 ecc.). Ti sia lieva la terra Emanuele.

About Author