25 Febbraio 2024

AGROPOLI, IL CIVICO 52 OLTRE LE NOZZE D’ORO SABATO PROSSIMO COMPIE 60 ANNI

 

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

Se non si tratta del più antico di Agropoli poco ci manca. Il suo padre storico Vincenzo Volpe lo fece nascere quando via Risorgimento si apprestava ad essere la strada principale della città.Un grande intuito. Il Civico 52 sabato prossimo 8 luglio compie la bellezza di 60 anni. Un attività che nel corso degli anni si è saputa trasformare, si è adeguata ai tempi. E infatti il primo nome fu Bar Risorgimento proprio per etichettare il viale nel quale si trovava,  poi Bar Volpe come il nome del suo ideatore il maestro gelataio Vincenzo, poi Bar Mediterraneo, la trasformazione voluta da Isidoro figlio di Vincenzo il quale ha ereditato tutto dal padre e oggi  Civico 52 un nome voluto più da Antonia e Michela figlie di Isidoro e approvato da Anna la moglie di Isidoro nei fatti la direttrice generale della struttura oggi all’avanguardia perle proposte che fa.

I MAESTRI GELATAI VINCENZO E ISIDORO

Nessuna descrizione della foto disponibile.

In principio Vincenzo Volpe era un grande maestro gelataio e rimase tale per i suoi virtuosismi e ad Agropoli aveva una buona concorrenza. Il gelato a limone e fragola e la conseguente granita erano prodotti di nicchia di Vincenzo Volpe con le conseguenziali prelibatezze fatte in totale arte, ne facevano un richiamo non solo di assaggio ma addirittura turistico. Venivano ad Agropoli da ogni parte per assaggiare quelle specialità. Oggi quell’arte è passata di padre in figlio, Isidoro e popolarissimo per i suoi gelati innovativi sotto ogni punto di vista, “IL GELATO D’ISY” è qualcosa di speciale. Il laboratorio è il punto nel quale Isidoro da il meglio di se stesso con invenzioni di gelati capaci di attrarre l’attenzione di più bar i quali si servono proprio da lui per i gelati. Una struttura in una azienda speciale come il Civico 52 nel quale Antonia e Michela le due figlie di Isidoro hanno fornito un attenzione maniacale per farlo decollare.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante sushi e testo
LA FAMOSA TAGLIATA DEL CIVICO 52

 

IL RUOLO STRATEGICO DI ANNA

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Senza lei, Anna, la moglie di Isidoro, tutto questo non sarebbe stato possibile. E’ l’asse portante delle idee imprenditoriali e artigiane di Isidoro, le sue doti manageriali assicurano oltre all’andamento dell’impresa anche la sostanza con le pietanze di cui solo lei è capace come la straordinaria “Tagliata” prima ad Agropoli a farla poi copiata da molti. Anna assicura anche selezione del personale e guida strategica del bar.

IL PERSONALE

Adeguatamente scelto a pennello per la struttura. Katia ha un ruolo di sostegno non solo lavorativo ma anche familiare, ha la fiducia incondizionata dei titolari e il suo impegno totale nella struttura ne fa una straordinaria e competente anima del Civico 52. Poi ci sono tre ragazze bravissime che si alternano nei vari turni al bar e ai tavoli e in terrazza, Sofia, Adil e Luana. Il barman è l’uomo in più. Marco Tambasco giovanissimo è diventato praticamente un attrazione, molto amato dalla clientela, come tutti i componenti, il bartender è esperto nella preparazione dei cocktail grazie a vari corsi di aggiornamento e un’adeguato studio del settore fatto in Spagna.La sua figura professionale di barman accuratamente scelta da Anna  richiama   anche quella del barista, è specializzato nella preparazione di cocktail e long drink alcolici e analcolici: conosce e miscela i diversi tipi di cocktail, dai più comuni a quelli più ricercati, ne cura il gusto e la presentazione, crea e sperimenta lui stesso nuove combinazioni e si mantiene aggiornato sulle novità del settore. Conosce gli elementi che formano un cocktail e li sa miscelare in modo corretto. Arricchisce il suo lavoro con uno speciale modo di rapportarsi con la clientela in sintonia con i suoi colleghi di lavoro perché la gentilezza è la ciliegina sulla torta di uno staff decisamente di primissimo piano.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone, birra e testo

 

L’EVENTO

Sono sessanta e non sono pochi. Isidoro Volpe è orgoglioso perché sa che questo lavoro così accurato e importante avrebbe fatto felice il padre. Isidoro lavora in funzione dei consigli e delle idee del padre e cerca sempre di rinnovarle. Il suo amore vero il gelato è un valore non comune. Isidoro e Anna hanno voluto questo evento e ci stanno lavorando con grande interesse. L’assessore al turismo e al commercio Apicella stacoordinando i lavori e nei prossimi giorni vi diremo come sarà la mappa dell’evento. Il programma:

Aperitivo, Dj set Paolo Serra, International Greatist Hits con Paola Tozzi e Max Niglio. E poi, la famiglia Volpe. 

 

 

Mancano pochi giorni ancora prima di festeggiare ma l’ampia clientela, la fidelizzazione della gente e il continuo sostegno morale ricevuto dalla famiglia Volpe sono motivazioni determinanti per fare sempre meglio. Agropoli vada sempre orgogliosa di un maestro gelataio imprenditore e trascinatore come Isidoro e la sua famiglia perchè rappresentano la storia, il presente e la continuazione di chi questa città l’ha immaginata turistica e commerciale come Vincenzo Volpe uno dei padri agropolesi del gelato e del commercio. Una città che promuove i suoi figli virtuosi è una città che si rispetta. Perciò sabato prossimo 8 luglio tutti devono onorare questi 60 anni perchè sono  lavoro, arte e virtù di gente che continua a promuovere la città attraverso le proprie doti. E chiè agropolese lo sa. Sergio Vessicchio

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e il seguente testo "CIVICO52 BAR RISORGIMENTO BAR VOLPE BAR MEDITERRANEO SESSANTA ANNIVERSARY REVI VAL 60-70-80 Dj Paolo Serra 08 LUG 2023 INTERNATIONAL GREATIST HITS Paola Tozzi Max Niglio APERITIVO ORE 19.00 DJSET ORE 23.00 INGRESSO INGRESSOLIBERO LIBERO"

About Author