Valeria Ciarambino la consigliera regionale del movimento 5 stelle e vice presidente del consiglio regionale originaria proprio del Cilento, di Agnone precisamente, ha presentato una raccolta di 40.000 firme al presidente Vincenzo De Luca, alla commissione sanità chiedendo audizione.

LE DICHIARAZIONI DI VALERIA CIARAMBINO

“Ha raggiunto già 40mila firme la petizione lanciata on line per chiedere la riapertura del Pronto soccorso dell’ospedale di Agropoli, la cui chiusura ha provocato disagi inaccettabili per i cittadini dei tantissimi comuni limitrofi. Una battaglia che, come Movimento 5 Stelle, portiamo avanti da tempo in Consiglio regionale. Con un’emergenza pandemica ancora in corso e un numero di contagi che sta tornando a salire in maniera preoccupante, non possiamo permetterci di tenere ancora chiuso un presidio che rappresenta un riferimento fondamentale nella rete di emergenza-urgenza per tante comunità. Per questa ragione e al fine di sollecitare un intervento immediato della Regione Campania, questa mattina abbiamo depositato in Commissione Sanità una richiesta di audizione, facendoci portavoce delle istanze e delle sollecitazioni dei sindaci dei Comuni di Agropoli, Torchiara, Laureana, Lustra, Prignano Cilento, Giungano, Capaccio Paestum, Perdifumo, Rutino, Cicerale e Ogliastro Cilento”.

 

LA PROTESTA DI SABATO 30 OTTOBRE 

Intanto sale l’attesa per la protesta di sabato pomeriggio 30 ottobre da parte degli amici di Agostino Gorga. L’appuntamento è per ore 15.00.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: