26 Maggio 2024

AGROPOLI, LA PORTA CHIEDE LA TESTA DEI TRE ASESSORI DEL PD MINACCIA LA SFIDUCIA

In blocco il presidente del consiglio comunale Massimo La Porta chiede che il sindaco mandi via dalla giunta i tre assessori del partito democratico, il vice sindaco Eugenio Benevento,Vanna D’Arienzo e Rosa Lampasona. I tre assessori indicati dal partito democratico i quali, per le loro competenze, stanno dando il massimo in maniera molto positiva. Una richiesta pretestuosa e che tende a spaccare l’asse politico-amministrativo che regge l’amministrazione guidata da Adamo Coppola. Un quadro a tinte fosche che arriva nel mezzo di un’estate nella quale l’amministrazione oltre ad evidenziare le sue ataviche crepe è la causa del crollo di gradimento per la città di Agropoli. La richiesta del gruppo di La Porta è accompagnata anche dalla minaccia di firmare la sfiducia al sindaco. Un modo anche per accelerare i tempi e andare al voto a ottobre senza aspettare la prossima primavera ma anche per evitare che il Pd e il sindaco Coppola possano a loro volta gestire la fase pre elettorale solitamente molto propizia per le clientele cosa che il Pd dice di Massimo La Porta e il suo gruppo.

Loro sono convinti di avere i numeri per far finire l’amministrazione ,il gruppo capeggiato da Massimo La Porta composto dai consiglieri comunali Verrone, Di Nardo, Coppola, Bufano unitamente ai 3 dell’opposizione e un consigliere dissidente hanno i numeri per sfiduciare Adamo Coppola. A meno che il Sindaco non cede all’ennesimo ricatto di azzerare la Giunta a maggioranza PD e nominare Assessori di riferimento del Gruppo La Porta. L’impressione è che il sindaco gli assessori non li muove e che La Porta e i suoi burattini non faranno la sfiducia. Sergio Vessicchio

About Author