lL paventato passaggio di Elvira Serra, già fatto, in maggioranza si era già compreso quando ha votato Franco Alfieri alla  provincia. Lei punta ad ottenere la candidatura al posto di Mutalispassi se si torna a votare andando a sfidare l’assessore Cianciola anche lui speranzoso che si vada a votare per essere il candidato sindaco, Ormai il passaggio in maggioranza e cosa fatto dopo a ver causato l’apertura di una inchiesta durissima portata avanti dalla procura della repubblica di Vallo della Lucania e dal dottor Palumbo il pm che ha già ascoltato l’ex sindaco Adamo Coppola e Cosimo Sgroia come abbiamo riferito nei giorni scorsi: (clicca qua). Durante le elezioni la Serra denunciò in un comizio ma anche con un esposto ai carabinieri che il sistema di potere da dove era uscita e nel quale ora rientra avevano promesso ad alcuni candidati il posto nella sarim e quindi si erano andati a candidare  con il sistema e lei era stata costretta a candidare i familiari.

 

Aveva ragione la Serra e quindi la procura, proprio in seguito a quell’esposto, ha aperto  una indagine durissima. Ora il ritorno che lei non smentisce. Intanto oggi c’è il consiglio comunale con 28 punti all’ordine del giorno. Il nipote della Serra l’avvocato Ubaldo Serra ha detto: ” Personalmente non condivido e difficilmente andrò in una coalizione che ho combattuto, io faccio il mio percorso e sarò ancora candidato alle prossime elezioni”. Fratelli d’Italia che ha appoggiato la Serra fa sapere di non appoggiarla eventualmente il tar ordina nuove elezioni. A questo punto se si torna a votare in maniera parziale la Serra appoggerà Mutalipassi ma dobbiamo vedere con quale seguito se il nipote l’abbandona, Fratelli D’Italia non la vuole sentire e rischia di uscire anche dal consiglio comunale se perde il quorum ottenuto. Tuttavia la Serra vanta comunque un grosso appoggio elettorale visto che in città e molto stimata e voluta bene. Non sfugga il ruolo politico di Elvira Serra, è vero che lei è stata appoggiata da Fratelli d’Italia ma è anche vero che è in Italia Viva per cui un riposizionamento lontano dal centro destra è anche comprensibile dal punto di vista politico.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js