27 Maggio 2024

AGROPOLI, NIENTE FESTEGGIAMENTI AL PORTO,LA GUARDIA COSTIERA VINCE LA PARTITA PIU’ DIFFICILE

Se dopo la semifinale con la Spagna il porto di Agropoli era stato praticamente invaso dai festaioli, almeno in 3000 si erano riversati sul porto in maniera molto pericolosa tanto da far intervenire le forze dell’ordine, ieri sera il porto è rimasto off limits per tutto il dopo partita della finale. Il comandante Valerio Di Valerio, con i suoi uomini, hanno praticamente dato scacco matto ai festaioli che si sono dovuti arrendere e il porto è rimasto vergine per tutta la notte almeno fino alle 4 quando poi sono andati via. Un silenzio surreale al porto, davanti alla sede della capitaneria, c’erano gli uomi del comandante a presidiare l’area portuale.

E così la bagarre della semifinale non si è ripetuta. Un fatto importante e si spera possa essere stata una prova generale. Come è noto il porto di Agropoli è senza nessuna sorveglianza sia di notte che di giorno. La notte soprattutto si fanno corse di auto e moto , strombazzamenti vari e pericolose invasioni. Quando però la guardia costiera decide di intervenire tutto diventa tranquillo. Si spera dunque che il presidio rimanga sempre giorno e notte e il porto possa essere salvaguardato sempre H24 non solo in alcune circostanze. Il comune e l’attuale amministrazione hanno praticamente trasformato in maniera delinquenziale il porto in un lungomare con business parcheggi e pista per corse di auto e moto. La capitaneria è chiamata ad intervenire nell’ambito delle proprie competenze come è successo la notte scorsa e mettere fine a questo stilliccidio che sta offendendo la città, il turismo e i turisti. Sergio Vessicchio

About Author