24 Giugno 2024

AGROPOLI, PAURA NELLA FRAZIONE MOIO STAMANE SPARI A PRESUNTI LADRI STASERA VERTICE TRA I CITTADINI

Ormai la gente è arrivata in un incubo forse di difficile uscita. La zona Moio, la più grande della città e quindi anche la più dispersiva con un rapporto case terreno molto a favore del terreno quindi con evidenti abitazioni isolate, è sotto assedio dei malviventi che ormai da anni la devastano abitazione per abitazione. E c’è anche chi ha subito sei furti come un noto medico della città. Stamattina l’ennesimo intervento di un cittadino il quale ha imbracciato il fucile e ha sparato forse contro due ladri che stano preparando il colpo. La gente è disperata e ormai disposta a tutto, prima o poi potrebbe scapparci il morto anche perchè agiscono a tutte le ore e anche con la gente in casa. In molti non escono nemmeno  per paura di tornare a casa e trovare la propria abitazione disonosrata dai furfanti. La caserma dei carabinieri è piena di denunce di furti con tanto di foto e video. Ormai molti cittadini girano armati perchè non si sentono tutelati e cercano di farsi giustizia da soli.

Pagina 955 – Agropoli News

 

L’ASSENZA DEL MUNICIPIO

L’amministrazione comunale ormai assente in tutto. La frazione Muoio già vessata dall’alluvione ha dovuto registrare il volta faccia dei politici i quali fanno spallucce su quanto si è verificato non avendo ne la capacità ne la voglia ne tantomeno la disponibilità di cercare di risolvere il problema, di dare un aituto alla gente del posto. Rafforzare il servizio d’ordine è la prima cosa ma il Muoio come le frazioni sono abbandonate. Il sindaco è chiuso nelle sue stanze incapace di risolvere qualsiasi problemi. La giunta è monca perchè Due fanno i medici e hanno poco tempo nonostante sono disponibili nel loro ruoli, La vice sindaco è impegnatissima nel suo indirizzo amministrativo ma sarebbe ben disponibile se messa in condizione di operare, Di Filippo è totalmente assente dal municipio per i suoi compiti ma anche per la sua indisponibilità a risolvere i prioblemi della città, lui è solo alla ricerca di voti, di clientela e di intrallazzi politici. Apicella ormai sta la perchè gli fanno portare in giunta le porcherie che fanno loro come il Babà natale, i tornei di calcio sui quali un consigliere comunale ci guadagna fior di quattrini e altre trastole. Lo utilizzano solo per le cose loro. Quindi è una giunta non compatta, che non determina ma che firma solo le imposizioni del sistema. I consiglieri comunali no ne parliamo, sono lontani dai problemi della città e non si rendono conto. pensano solo a mettere parenti nell graduatorie, a mettere le mani su pezzi di terreni per costruire e non servono a niente.

I CITTADINI SI RIUNISCONO STASERA

Stasera si riuniscono i cittadini rappresentanti di tutte le frazioni di Agropoli. Cercheranno di fare fronte comune contro questo stato di cose. La gente è stanca, sul piede di guerra. Intanto ancora non si  muove niente sul fronte del commissariato. I carabinieri hanno comunque sotto controllo molte situazioni ma sono pochi e anche loro andrebbero rafforzati con altre forze. Gestiscono un territorio molto grande fatto di ben 19 comuni in ogni caso la loro presenza è sempre molto attiva. I vigili urbani potrebbero forse allungare il loro raggio d’azione e andarem con più sollecitudine nelle frazioni quanto meno per dei controlli quotidiani. Una situazione complessa e difficile ma ora va affrontata frontalmente, senza indugi.

About Author