LA PRIMA INTERROGAZIONE SULLA SICUREZZA

Egregio Sindaco,

nella sua duplice veste di Capo dell’Amministrazione e di Ufficiale di Governo ed in quest’ultima, 

 di autorità locale di pubblica sicurezza ( art. 1 R.D. 733/1931),  se non se ne fosse accorto,  la invito a voler prendere atto di tutto quanto succede nelle notti agropolesi:

  • esplosioni di fuochi d’artificio, anche di ampia gittata e non di libera vendita, non autorizzate incontrollate e pericolose;
  • circolazione di motociclette dotate di marmitte alterate o inefficienti che disturbano la quiete pubblica in modo grave e continuo, utilizzando le strade cittadine (dal centro, all’area portuale alle periferie) come un motodromo;
  • comportamenti vandalici ed atti teppistici e/o comunque delinquenziali, da parte di nascenti bande giovanili;
  • gravi fatti delittuosi e/o  in fase di accertamento (furti, incendio di imbarcazioni).

Vorrà, nelle predette qualità, sollecitare le forze dell’Ordine presenti sul territorio (Comandi:  Compagnia Carabinieri, Compagnia Guardia di Finanza, Circomare Capitaneria di Porto, Stazione Carabinieri Forestali) per tutto quanto di competenza.

Vorrà di concerto con il Comando, considerare la possibilità di disporre turni straordinari della polizia locale.

Vorrà predisporre un impianto di videosorveglianza sui punti strategici del paese, con un efficace e continuo controllo delle immagini.

La S.a V.a  avrà  la cortesia di argomentare su quanto già fatto e quanto intenda fare in materia di ordine pubblico,  sicurezza e  vivibilità,  nel corso della prima seduta utile del Consiglio Comunale.

Con l’occasione vorrà altresì relazionare in merito all’iter della costruzione  della nuova caserma dei Carabinieri e sull’iter della costruzione della caserma da adibire a Commissariato di Polizia.

LA SECONDA INTERROGAZIONE SULL’ADDETTO STAMPA

Egregio Sindaco, con riferimento alla mia interrogazione in oggetto, prendo atto della sua risposta datata 7.9.22 prot 28442/22.

Ebbene, la mia richiesta era volta ad appurare se fosse stato ufficialmente assunto un addetto stampa, se ci fosse un rapporto di lavoro formalmente costituito e perfezionatosi con un contratto di assunzione, senza in alcun modo entrare nel merito della professionalità del prescelto alla richiamata funzione.

Vorrà pertanto fornirmi la documentazione inerente l’assunzione dell’addetto stampa e/o comunque ogni documento relativo al rapporto di lavoro in essere.

Con riferimento alla pagina Facebook Città di Agropoli, la S.V. non solo non  fornisce alcuna informazione relativa al responsabile ed agli operatori autorizzati alla gestione della stessa, ma sostiene che continuerà a far pubblicare sulla stessa  i post presenti sulla sua pagina privata benchè sulla stessa sia specificato Sindaco della Città di Agropoli e  che al contrario sostiene essere una pagina pubblica.

Ebbene o l’una o l’altra: se è una pagina ufficiale del Sindaco di Agropoli, come dice, la invito a non pubblicare post di campagne elettorali a favore del PD, già pubblicate, né a favore di alcun partito;

Se, al contrario, è una pagina privata, come è,  la stessa non può essere pubblicata sulla pagina ufficiale dell’Ente.

La saluto cordialmente attendendo l’inoltro della documentazione sopra richiesta ed i chiarimenti che fornirà  in consiglio comunale come da mia  interrogazione. 

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: