A parte il giorno di capodanno, l’unico evento degno di nota con “Nostalgia 90”,poi una serie di flop hanno caratterizzato l’andamento delle feste natalizie. L’amministrazione comunale non ha retto il passo della città che da sola ha portato grandi e suggestivi pienoni come la pasquetta, il 25 aprile, il primo maggio e il 2 giugno e così anche alcuni giorni delel festività. Sono giornate in cui Agropoli ancora regge nonostante i tuiristi trovino chiusi  quei pochi negozi rimasti. hanno fatto flop tutte le manifestazioni dell’amministrazioni, povere, scarne, senza un reale filo conduttore. Il babà natale al centro storico è una frode economica e intellettuale e non va preso in cionsiderazione perchè li la gente arriva posa i soldi la dentro e se ne va.

 

In pratica il solo pubblico e il castello patrimonio del comune e degli agropolesi sono stati concessi gratuitamente a dei privati i quali ci hann fatto i soldi. La gente andata li sopra non può considerarsi turista perchè sono andati solo per accontentare i bambini, hannno posato la 50 euro circa a famiglia e di Agropoli se ne sono fottuti. A fare movimento è stata Kasa katanga al centro storico capace di portare migliaia di persone a più riprese. I commercianti, quei pochi rimasti, a parte il giorno di Capodanno, hanno battuto la fiacca perchè eranao chiusi nei momenti di maggiore presenza. La gente c’è stata nonostante la disorganizzazione del comune a dimostrazione che se non ci fossero stati gli eventi sarebbe venuta lo stesso. Gli eventi, ma se vogliamo chiamarli per nome e cognome dobbiamo dire le stronzate, sono stati disertati dalla gente perchè poca roba, era meglio non farli non servono se non a fare clientelismo per la distrubuzione di fondi e prebende e quindi mettere in cascina voti per le prossime elezioni. L’attrazione si chiama Agropoli, licenziare dal comune e dall’amministrazione comunicati autocelebrativi accresce il tono illusorio e menzognero di chi oggi amministra la città.  Agropoli ha vinto come cittadina, c’è stato molto movimento e tanta considerazione da parte dei turisti ma questo lo si deve solo ed esclusivamente alla morfologia, al clima e alle bellezze naturali. Se fosse dipeso dalla giunta comunale, con tutti i suoi flop, non si sarebbe stato nessuno. Sergio Vessicchio

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js