21 Aprile 2024

AGROPOLI POLITICA, CIRIELLI A BASILE “QUA LA MANO” PER LA CANDIDATURA, SPINELLI VERSO IL RITIRO

NEL CENTRODESTRA CIRIELLI APPOGGIA BASILE PIERRO(LEGA) FORSE E FORZA ITALIA SI VEDRA’,SPINELLI VERSO IL RITIRO 

Basile sta ricostruendo il centrodestra di Agropoli senza avere in tasca, per il momento, nessuna tessera specifica ma con l’etichetta dell’uomo di centro destra. Questo ha facilitato l’ingresso nelle scelte dei partiti della coalizione di centrodestra in modo da escludere Agropoli nella spartizione dei sindaci alle prossime amministrative e appoggiare lo stesso Basile uomo di grande spessore umano e politico con alle spalle battaglie civili e di prestigio.

Basile, che non da soldi a un velino che ha già ottenuto eredità, sponsorizza familiari e si diverte a fare il portavoce di chi continua a prezzolarlo, e non da soldi nemmeno a un sito di Salerno per farsi sponsorizzare come invece fa legittimamente qualche altro , sarà il candidato del centrodestra almeno per il momento . Se poi le cose cambieranno lo vedremo e lo riporteremo. Fa bene Basile a non pagare gente per farsi menzionare le candidature ai ottengono in altro modo. Intanto Basile ha ricevuto la stretta di mano direttamente da Cirielli e dovrebbe ottenere il via libera dal leader di fratelli d’Italia il quale di Spinelli non vuole proprio sentir parlare dopo il noto tradimento con il passaggio in Forza Italia. E’ noto che Spinelli non sia gradito ne a De Siano ne a Martuscelli i capicorrente di Forza Italia ma solo a Mara Carfagna la quale nelle dinamiche elettorali paesane non entra.

Voci di corridoio parlano di un ritiro della candidatura. Basile ha ottenuto l’appoggio di Cambiamo e guida una lista di nome Alternativa. Nei prossimi giorni lo stesso Basile sarà alla stessa riunione di Malandrino leader di Forza Italia nella quale però si presenterà da candidato del centrodestra e inviterà tutti a convergere su di lui per una super coalizione contro le sinistre. Il ritiro della candidatura di Spinelli forse è la cosa più saggia che fa l’ex sindaco di Castellabate. Ad Agropoli si è rivolto a faccendieri, falliti, sconfitti pronti a riciclarsi vicini alla sua persona. Sergio Vessicchio

About Author