Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è franco_di-sergio.jpg
Franco Di Sergio con l’allenatore dei trionfi Antonio Paternoster

Un anno fa improvvisamente morì uno dei figli più illustri di Agropoli. L’artefice principale della grande scalata in serie A del Basket Agropoli. Appassionato di tutti gli sport di cui era un grandissimo intenditore sulla pallacanestro si era cimentato più approfonditamente raccogliendo una eredità familiare. Franco Di Sergio era giovanissimo.

Una persona unica nel suo genere le cui gesta di dirigente sportivo nel nome di Agropoli non temono confronti nella storia. E’ inutile dire che ogni qualvolta si passa davanti al palazzetto dello sport si pensa a lui, ogni volta che si vede un qualcosa di basket si pensa a lui. Franco ha lasciato che la sua Agropoli potesse scrivere il suo nome nell’élite della pallacanestro nazionale, non c’è cosa più bella. Agropoli non può e non deve dimenticarlo magari intitolandogli anche uno spazio e una piazzetta vicino al palazzetto dello sport. Questa città non si macchi di questa dimenticanza, a Franco deve molto.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: