21 Luglio 2024

AGROPOLI,GHERARDO COLOMBO EX PM DI MANI PULITE IN CITTA’PER PARLARE DI LEGALITA’A STUDENTI UN PO DISTRATTI/VIDEO

Da sinistra Antonio Di Pietro, Gerardo D’Ambrosio, Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo ai trempi di tangentopoli(archivio)

La stagione di mani pulite è ricordata come la più burrascosa e traumatica della repubblica italiana.Furono spazzati via anni e anni di buon governo attraverso un’azione giudiziaria senza precedenti nemmeno nei confronti della mafia e di cosa nostra.Una pagina di storia politica-giudiziaria nera capace di azzerare un’intera classe politica,di cancellare un partito storico e importantissimo come la democrazia Cristiana e con esso il partito socialista italiano. ll debito pubblico causato dalla corruzione,questo fu il motivo di tale azione giudiziaria intrapresa dall’ora pool di mani pulite capeggiato da Di Pietro-Colombo-Borrelli ai quali seguivano una serie di magistrati della procura di Milano da dove partirono le inchieste che travolsero tutta la politica di quel tempo,era il 1992.Era il 17 febbraio di quell’anno quando vi furono i primi avvisi di garanzia.15 anni dopo oggi 16 febbraio uno dei principali protagonisti Gherardo Colombo è arrivato ad Agropoli per parlare agli studenti delle scuole superiori di legalità.L’incontro si è svolto nel cine teatro Eduardo De Filippo di Agropoli alla presenza dei capitano dei Carabinieri di Agropoli,il capitano della guardia di finanza di Agropoli,il comandante della capitaneria di porto di Agropoli,del sindaco Franco Alfieri,dal vice sindaco Adamo Coppola e dell’assessore alla cultura Franco Crspino.Davanti a oltre 500 studenti accompagnati dai loro docenti l’ex pm di Mani pulite ha fatto un rapido excursus sulla valenza della Costituzione e il rapporto tra la scuola e la politica passando attraverso i cambiamenti generazionali e tecnologici.Un incontro molto interessante e anche suggestivo davanti ad un uditorio però poco preparato e visibilmente disinteressato tanto è vero che lo stesso Colombo quando si è accorto di questo, per tenere alta l’attenzione e la concentrazione degli studenti, ha cercato di coinvolgerli andando tra le sedie del cine teatro  senza fortuna.I giovani studenti a ripetizione lasciavano la sala e si soffermavano nell’atrio della struttura e nella piazza antistante  senza essere ne controllati ne chiamati e molti di loro quando li abbiamo interpellati sul perchè di tale disinteresse hanno risposto di aver saputo solo questa mattina attraverso una circolare dell’incontro con Gherardo Colombo e di non sapere chi fosse.L’atteggiamento dei giovani è giustificato dal fatto che l’improvvisazione non può essere mai positiva.I giovani studenti andavano preparati prima di portarli al convegno,quanto meno gli si doveva spiegare chi fosse Colombo e perchè proprio lui era stato chiamato per parlare di un argomento così importante e utile.In ogni modo la presenza di Gherardo Colombo ad Agropoli è stata molto positiva e sicuramente un arricchimento per chi poi ha ascoltato le sue parole e la sua lezione.Incontri come questo vanno ripetuti e accentuati perchè la cultura della legalità va sempre perseguita,anche la presenza delle istituzioni è stata importante e piena di significato.La prossima volta si colga l’importanza dell’evento e non ci si distrae fuori dalla sala.Sergio Vessicchio

https://www.youtube.com/watch?v=rHmXGC2xgic

About Author