AGROPOLI ATTUALITA'

AGROPOLI,GLI OPERATORI TURISTICI SCRIVONO AL PREMIER CONTE E ALLA LAMORGESE:”DATECI SUBITO IL COMMISSARIATO DI POLIZIA”

Per il commissariato di polizia ora scendono in campo gli operatori turistici guidati da Loredana Laureana la quale a nome di tutti gli imprenditori turistici agropolesei ha scritto una lettera al presidente del consiglio dei ministri Conte ,al ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, al capo della Polizia, Franco Gabrielli, ed ai procuratori della Repubblica di Vallo della Lucania e di Salerno, rispettivamente Antonio Ricci e Luca Masini. Ponendo in risalto che «Agropoli è ormai una cittadina che ha una popolazione oscillante tra i 22mila e i 50mila abitanti, se teniamo conto dei comuni del circondario arriviamo ad un bacino di utenza di circa 100mila abitanti. Quotidiani sono gli episodi di microcriminalità e furti in appartamento.

 

La stessa Direzione Investigativa Antimafia, nel suo ultimo rapporto, ha fotografato un tessuto malavitoso che fa capo ad alcune famiglie, tra cui i Marotta di Agropoli e i Marandino di Eboli». Quindi viene sottolineato che «la presenza di un presidio di Polizia di Stato appare non solo indispensabile ma di estrema urgenza. Ma i primi presidi di polizia sono a circa 40 km di distanza ossia a Battipaglia, verso nord».
Il Comune si era nei mesi scorsi interfacciato con la Questura e il ministero competente. Dopo sopralluoghi, sono state individuate due potenziali sedi: la scuola “Mozzillo” di piazza Mediterraneo e il plesso della Croce Rossa in viale Lombardia. Andrea Passaro