Il sindaco di Agropoli ha comunicato come sempre le notizie dell’asl: “L’Asl mi ha comunicato 2 nuovi casi di positività al Covid-19; nel contempo si sono verificate 3 guarigioni. Quindi allo stato attuale sono 14 i casi positivi mentre sono 170 i guariti dall’inizio della seconda fase della pandemia.”.Il primo cittadino torna su una vicenda che noi abbiamo fatto venir fuori altrimenti non si sarebbe saputo niente (clicca qua) e afferma: “Vi tengo a rassicurare in merito alle notizie circolate sui social relativamente ad una insegnante il cui figlio frequenta un Istituto scolastico di Agropoli. Entrambi sono stati sottoposti a tampone e lo stesso è risultato negativo. In ogni caso la situazione è stata sempre sotto controllo e non ci sono mai stati rischi reali.”

L’AUTOGOAL

Alla fine della comunicazione istituzionale scrive:”Infine, ci tengo a fare un in bocca al lupo ai ragazzi frequentanti le scuole secondarie di secondo grado che domani rientreranno in classe. In accordo con il prefetto di Salerno, abbiamo messo in campo una serie di provvedimenti tesi a garantire ingressi ed uscite in sicurezza, grazie alla collaborazione dei volontari del locale gruppo di Protezione civile, Associazione nazionale Carabinieri in pensione e guardie ambientali NITA. Questi saranno collocati anche presso la stazione degli autobus per evitare assembramenti”.Con queste parole si rende complice del primo ministro Conte e del ministro alla pubblica istruzione rei di aver fatto ripartire il contagio con la riapertura delle scuole in autunno e qui il sindaco di Agropoli assume un atteggiamento virtuoso tenendo le scuole chiuse e la città lontana da un contagio scolastico, il contagio è avvenuto per altre cose, ora invece fa l’in bocca al lupo agli studenti che entrano nelle superiori cosa che gli scienziati hanno sentenziato come riapertura di una nuova fase del contagio. Il sindaco di Agropoli, al quale si sta chiedendo da tempo di tenere le scuole chiuse supplicandolo, sfida tutto e tutti e supporta la scellerata decisione dei grillini Conte e Azzolina addirittura buttando benzina sul fuoco e facendo l’augurio agli studenti che invece dovrebbero rimanere a casa almeno per un altro mese. Il sindaco è da ritenere responsabile morale se avverrà il contagio nelle scuole di Agropoli.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: