14 Giugno 2024

AGROPOLI,LIDO AZZURRO ALLAGAMENTI DI FERRAGOSTO SCATTANO LE RICHIESTE DI RISARCIMENTO/FOTO-VIDEO

Per l’ennesima volta, a seguito di un breve temporale estivo, nella zona del Lido Azzurro le fognature sono andate in tilt causando allagamenti di abitazioni private ma anche di attività commerciali. Nello specifico lo stabilimento balneare lido azzurro di Scalzone, come si evince dalle foto e dai filmati, si è ritrovato con un fiume di acqua piovana davanti al proprio stabilimento, che ha intrappolato all’interno del locale numerosi clienti che si riparavano dalla pioggia intimoriti ed in apprensione per quanto stava accadendo.La cosa più sconcertante della vicenda è stata l’impossibilità di contattare chi deve intervenire per questo tipo di emergenze.Scalzone racconta i difficili momenti vissuti durante e dopo i temporali di ferragosto:” Ho provato a contattare la polizia municipale ma ai numeri telefonici ufficiali non risponde mai nessuno, ho provato a chiamare i responsabili della società Asis che gestisce l’impianto fognario inutilmente, ho provato a chiamare i responsabili della società Multiservizi invano, alla fine i carabinieri mi hanno suggerito di chiamare i vigili del fuoco. È assurdo che in casi di emergenza come questi, per fortuna di lieve entità e con danni solo materiali, si debba riscontrare la totale assenza delle istituzioni locali atte ad intervenire. Per ben tre volte questa estate ho dovuto subire danni alla mia attività a causa dell intasamento del tratto di fognature antistante il mio stabilimento balneare, ho soprasseduto finora, ma adesso la misura è colma. Non oso immaginare cosa succederà questo inverno, per questo darò mandato ai miei legali per tutelare i miei diritti.”Le istituzioni assenti,un deserto di competenze forse a mare i giorni del solleone ma sicuramente inefficienti durante il corso dell’anno.Città lasciata sola,abbandonata e senza alcuna tutela e sostegno.Di questo passo Agropoli non fra molto decreterà il fallimento.Sergio Vessicchio

 

About Author