14 Giugno 2024

AGROPOLI,MALANDRINO ATTACCA: “L’OSPEDALE E’ SOLO UNA GUARDIA MEDICA”

“Oltre ad augurare una serena Pasqua a tutti, trasmetto per dovere di cronaca il comunicato che ho inviato alla stampa per fare chiarezza sulle ultime “bufale” che si susseguono per continuare la campagna elettorale sull’Ospedale di Agropoli”.

COMUNICATO STAMPA

ENNESIMA VERGOGNA , Ancora menzogne sull’Ospedale!!!!!!!!!!!!
Il Sindaco ( ormai quasi ex ) , dopo essersi dato alla fuga con i suoi Consiglieri di maggioranza, nell’ultimo Consiglio Comunale del 13 Aprlie u.s., addebitando alla minoranza la ridicola motivazione per l’abbandono di massa “a comando”, e dopo aver palesemente violato la norma che regola il funzionamento del Consiglio comunale che non prevedeva quella ridicola inversione ( verosimilmente si era già, premeditatamente, concordato di far venir meno il numero legale ) , per non confrontarsi su tanti argomenti importanti per la Città in primis l’Ospedale, l’Autovelox, la Farmacia Comunale ecc. …., annuncia:
“ L’ATTIVAZIONE DEL PRONTO SOCCORSO AI PRIMI DI MAGGIO”
MENZOGNA !!!!!!!!!!!!
Gratuita Menzogna, a mio avviso, di cui deve solo vergognarsi.
Continua nella sua squallida e becera “ingannevole pubblicità elettorale”.
Con la salute della gente NO, questo non è consentito !!!!!!!!!!!!!!!!
Ora la deve smettere. La verità l’abbiamo ribadita più volte e , se ha coscienza per questa Comunità, non ha titolo per continuare a prendere in giro i cittadini di Agropoli.
Avremmo voluto il confronto in Consiglio Comunale ma il “nostro” se ne è guardato bene, probabilmente temeva di essere smascherato. Al gioco degli inganni non si può più rimanere indifferenti.
Finché tentano il “buonismo” pre-elettorale sul PUC, sulle PROMIOZIONI DI MASSA dei dipendenti, sulle false speranze di ipotesi lavorative, sulla Farmacia Comunale e su tanti altri argomenti che metteranno in campo i prossimi mesi si può anche sopportare, giocare con le VITE UMANE NO!!!!!!!!!
Si dicono “cialtronerie” annunciando l’apertura del Pronto soccorso quando , se hanno la decenza di far leggere l’atto aziendale a qualche loro ”consulente” imbarcato nell’”allegra brigata” delle liste , sanno bene che ciò che aprirà, se aprirà, a maggio prossimo non è nulla più che una GUARDIA MEDICA ALLARGATA con “ alcuni” posti letto di appoggio in grado di sopperire a poco più di quello che si fa in un n normale ambulatorio medico.
Esso è previsto e definito testualmente come “ Struttura in zona particolarmente disagiata” ( attività di pronto soccorso con la conseguente disponibilità dei necessari servizi di supporto, attività di medicina interna, di chirurgia ridotta con funzioni chirurgiche non prettamente di emergenza, integrati nella rete ospedaliera di area disagiata, cioè, a mio avviso, da smistare presso altri Presidi, e dotati indicativament ( quindi non certamente ) di:
– un reparto di 20 posti letto di medicina generale con un proprio organico di medici e infermieri;
– una chirurgia elettiva ridotta che effettua interventi in Day surgery o eventualmente in Week Surgery con la possibilità di appoggio nei letti di medicina;

Pericolo e non una tutela per i pazienti !!!!!!!!!
Si mandano messaggi distorti sulla prevenzione vera ai cittadini a rischio di esporli a pericoli gravissimi e concreti derivanti da questa soluzione vergognosa !!!!!
Mentono, sapendo di mentire, dicendo che questo “fantomatico” Pronto Soccorso, che per definizione tale non è, avrà a disposizione svariati posti letto omettendo di dire però che questi serviranno solo ed esclusivamente per appoggio e transito e non certamente quale supporto ad una struttura in grado di effettuare serie e risolutive emergenze essendo privi degli indispensabili e necessari reparti a supporto.
Quale sarebbe questo PRONTO SOCCORSO?
Quale sarebbe questo OSPEDALE “prossimo alla riapertura” nell’accezione pura del termine ?
“ Ospedale (dal greco νόσος, nósos, “malattia” e κομεῖν, komeîn, “curare”) è un’istituzione per l’assistenza sanitaria, il ricovero e la cura dei pazienti. Può essere costituita da un complesso di edifici e strutture in cui personale specializzato fornisce trattamenti per curare pazienti affetti da malattie allo stadio acuto oppure trattamenti di analisi e prevenzione medica o infine di convalescenza o rieducazione fisica”. Fonte Wikipedia.
Tutt’altra cosa è la soluzione “propinata” alla nostra Comunità.
Invece di tessere elogi e sviolinate, di fare complimenti e ringraziamenti, di scambiarsi vicendevoli lodi, abbia il coraggio di dire “lealmente” la verità al suo popolo ( se lo dovesse ritenere tale….. ) ,vada in Regione dal suo “amico” Governatore e rovesci le scrivanie dalla loro posizione, difenda, con forza e coscienza, per quel che ancora è possibile la dignità di un popolo mortificato, ingannato e bistrattato da politici ( di destra e di sinistra ) ambigui come lui, che fanno della salute strumento di propaganda anziché sentimento di solidarietà dovuta.
Noi continueremo ad essere dalla parte della gente, continueremo ad informarla in modo serio dicendo solo ed esclusivamente la VERITA’.
Restiamo in attesa, come e quando vorrà, di un democratico e pacato confronto con chi oggi continua a dire BUGIE.
Agropoli 16/04/2017
Dott. Emilio Malandrino

About Author