22 Luglio 2024

AGROPOLI,MULTE IN ARRIVO ANCHE PER I RESIDENTI NELLE ZTL/IL SINDACO RISPONDE AI FIRMATARI

Qualche scorretto e incivile residente nella zona a traffico limitato con un permesso limitato vorrebbe passare per tutta l’area delle zone dove si becca la multa.E invece sta facendo i conti senza l’oste.Le auto autorizzate possono attraversare solo le vie indicate sul permesso e non altre zone.E quindi nella trappola delle telecamere è già finito più di qualche residente.Le multe sono in arrivo e il computer ha già individuato i titolari delle auto e moto che sono passate.Il sistema,dicono dal comando dei vigili urbani,ha individuato un moto ciclo senza targa con tre persone sopra senza casco e ha rilevato la mancanza di assicurazione dell’autoveicolo con il sistema dello speed per cui quel mezzo verrà addirittura sequestrato.Due auto sono state individuate contro senso in via Flavio Gioia una la sera del 6 agosto alle 23,29 e l’altra la sera del 7 agosto alle 22,21.Per i proprietari alla guida potrebbe esserci l’eliminazione dei punti dalla patente.Il ministero è in perfetta sintonia con la centrale di Agropoli e sulle multe non si scappa.Le multe potevano essere comminiate ufficialmente dal 13 luglio ma  il sindaco ha voluto dare un periodo di sperimentazione e a partire dal 6 agosto sono multe a gogo.In questo modo il bilancio del comune sarà completamente risanato in poco tempo.E cosa strano per sanarlo questo bilancio si fa leva sulla maleducazione,l’inciviltà e l’arroganza dei cittadini.E’ il colmo.

 

Raccolta firme ZTL via Flavio Gioia e via Mazzini ad Agropoli, le dichiarazioni del Sindaco Adamo Coppola

«Abbiamo ricevuto una raccolta firme, con poche decine di firmatari, che sarebbero contrari all’apposizione del varco elettronico che controlla gli accessi su via Flavio Gioia, arteria che si collega con via Mazzini, attivo in via sperimentale da pochi giorni (a partire dal momento in cui è stata ultimata la segnaletica verticale). Parliamo di un’area nella quale la Zona a Traffico Limitato persiste da 20 anni, ma non avendo modo di controllare gli accessi in maniera costante, con la presenza di un vigile, abbiamo fatto installare una telecamera. La vigenza della ZTL, come ben specificato sulla segnaletica, posta all’ingresso di via F. Gioia, è dalle ore 20 alle ore 6. In molti casi, chi ha firmato ha già comunicato di essersi pentito, essendo stato male informato su una presunta vigenza h24 della prescrizione. L’accorgimento vuole evitare ingressi di veicoli che possano costituire pericolo per l’incolumità delle persone intente al passeggio e che si intrattengono nei luoghi della movida. Per il resto della giornata gli accessi sono liberi su via F. Gioia, per coloro che sono diretti al porto turistico. Ricordiamo che la decisione è maturata anche a seguito di numerosi incontri avuti con i commercianti, concordi nel regolamentare il flusso di veicoli verso l’area pedonale. Per quanto concerne i parcheggi, si tratta di un falso problema, considerato che nelle aree limitrofe sono presenti una serie di stalli a disposizione. Infine dobbiamo registrare che, come spesso accade, chi si fa firmatario di tali raccolte firme non propone soluzioni alternative».

 

About Author