25 Luglio 2024

AGROPOLI,NOZZE D’ARGENTO PER IL PATRON DEL CINE TEATRO EDUARDO DE FILIPPO,CON IL CINEMA UNA LUNGA STORIA D’AMORE

Sono 25 anni che Sergio Di Fiore il patron del cine teatro di Agropoli ha portato avanti la sua passione per il cinema. In un momento difficile, quando i cinema chiudevano, quando le pellicole non avevano più un senso dopo l’invasione di una televisione cannibale e l’arrivo di internet che ha scombinato i piani della cinematografia italiana, Sergio Di Fiore imprenditore cilentano di Omignano ma trapiantato a Vallo della Lucania con l’amore per Agropoli, ha resettato tutto e si è messo costruire, mattone su mattone, partendo dal basso, una continuità difficile tra il vecchio e il nuovo passando per la zona vacante e arrivando a riportare i pienoni nei cinema cilentani. Un esempio concreto, per quasi 20 anni ha assicurato ad Agropoli, un punto cinema al Serao cioè nell’aula magna della scuola media Come ha fatto lo spiega in un suo lungo post sui social:

25 gennaio 1996 25 gennaio 2021, 25 anni fa iniziava la mia avventura da gestore di sala cinematografica. Due anni dopo, la mia prima grande soddisfazione: riuscire a programmare, in un piccolo centro, la pellicola record di incassi e premi che tutti conosciamo. Il TITANIC arrivò al “Fellini” di Omignano Scalo anche prima di “attraccare” a Salerno. Un successo senza precedenti. La storia continua … Il primo cinema all’aperto a Casalvelino Marina, poi a S.Maria di Castellabate e Agropoli. La realizzazione di un ‘Arena Spettacoli a Palinuro con grandi artisti : Alessandro Siani, Massimo Ranieri, Salemme, Flavio Bucci, Biagio Izzo, Carlo Buccirosso, Nino Frassica, Casagrande, Schettino, Corinne Cléry, Paolo Caiazzo, I Neri Per Caso, Benedetto Casillo, Martufello, Angelo Di Gennaro e tanti altri.. Il Cinema “Serao” ad Agropoli fino all’attuale gestione del Cineteatro di Agropoli e Policastro Bussentino. La realizzazione dell’Arena Sotto Le Stelle “Eduardo de Filippo”ad Agropoli. 25 Anni di attività, e tanto ancora da apprendere!!!!”

La chiosa umile di un imprenditore di successo ci consegna una storia ricca di pagine, di soddisfazioni ma anche di giorni bui attraverso i quali si è costruito il successo. Non a caso Di Fiore cita IL Titanic con il quale ebbe a Omignano scalo un successo enorme, si ricordano quei giorni quando intere cittadine come Vallo della Lucania, Capaccio Paestum e Agropoli si riversavano a Omignano per vedere quel film. E mentre la barca del cinema italiano, proprio come il titanic stava affondando in una crisi che sembrava irreversibile, Sergio Di Fiore ha tenuto duro, barra dritta e ha superato l’oceano della crisi e oggi festeggia quelle nozze d’argento mentre i cinema sono chiusi per la pandemia ma contano di riaprire. L’azione dell’ex ministro del cinema Walter Veltroni, grazie agli investimenti del film “La Vita è bella” avviavano quella rinascita che oggi consentono di far riaprire i cinema a pandemia finita ma senza particolari danni. Come sarà la ripresa questo non si sa e per questo motivo che con umiltà Sergio Di Fiore conclude:”25 Anni di attività, e tanto ancora da apprendere!!!!”Nella sua saggezza il segreto del successo. Sergio Vessicchio

About Author