21 Aprile 2024

AGROPOLI,OSPEDALE AL PALO DE LUCA VERGOGNATI QUI SI CONTINUA A MORIRE

Si fa chiamare governatore, lo chiamano, presidente.Vincenzo De Luca ormai lo ricordano più come un barzellettiere che come un politico. Dopo i fatti salernitani dove ha operato benissimo questo fenomeno da baraccone ha fallito ovunque si è cimentato.Prima deputato,poi vice ministro,e ora come presidente della giunta regionale della Campania.Qui aveva cominciato benino basti ricordare la risoluzione del problema della strada cilentana la quale grazie al suo impegno si riuscì ad aprire dopo una chiusura di 4 anni.Il centro destra aveva “scassato” una regione a De Luca si chiedeva un impegno importante in special modo nella sanità.E Invece oltre a non aver fatto un bel niente ha ridimensionato gli ospedali già esistenti e non ha fatto nulla per l’ospedale di Agropoli fermo al palo.La morte di Emilio Secci non aveva portato l’emergenza alla ribalta perchè il ragazzo era morto su colpo, quella di Agostino Chioccini fa ancora una volta riflettere perchè il giovane è morto in rianimazione dopo un’ora dall’incidente visto che l’ambulanza lo ha dovuto portare a  Vallo della Lucania ed è dovuta arrivare alle Torrette di San Marco di Castellabate prelevare il povero ragazzo e portarlo al San luca.Tempo prezioso perso e forse si sarebbe potuto salvare con l’ospedale di Agropoli aperto a pochi minuti.Una vergogna non avere questo ospedale aperto con de Luca che se ne sbatte e non prende provvedimenti.L’importanza dell’ospedale è determinante non ci fermeremo mai di ripeterlo e De Luca è un maledetto incapace buono a nulla perchè sulla sanità doveva impegnarsi è invece è un politico fallito che sarà spazzato via come altri e la figuraccia che ha fatto il figlio alle politiche ne è la più chiara dimostrazione.Si passi la mano per la coscienza e cominci a lavorare invece di beccarsi con quell’altro pagliaccione di Di Maio che hanno fatto diventare addirittura ministro.Questa è politica spazzatura,questa è monnezza.Qui si continua  a morire e gente come De Luca e Di Maio occupano poltrone e si beccano mentre sul campo ci sono i morti.Smettetela.Sergio Vessicchio

About Author