A pochi giorni dalla presentazione delle liste il candidato sindaco Raffaele Pesce esce allo scoperto e comincia ad attaccare. Non fa i nomi ne i cognomi ma quanto è successo negli ultimi giorni non può, secondo Pesce, passare in cavalleria. Durissime le sue parole:

“Quello che si vede in questa campagna elettorale ha dell’incredibile e non è un bello spettacolo. Congiure, tradimenti, voltagabbana, marionette, zerbini, trottole della politica, transumanza, vuote promesse, autocelebrazioni, continuano a segnare questi giorni e ad ammorbare l’aria. Che tristezza, che squallore, povera Agropoli!Andare avanti come stiamo facendo da mesi, con coerenza, lealtà e serietà, non è più una scelta ma un dovere”

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: