POLIZIA INSEGUIMENTOAgenti della polizia stradale in azione nei pressi della strada di servizio utilizzata dai dipendenti del casello autostradale di Mercato San Severino dove, alle prime luci dell’alba, è stata rintracciata una banda di rapinatori che viaggiava a bordo di un’Audi. Tutto sembrava andare liscio come l’olio con i malviventi che stavano per cadere nella trappola. Fino a quando, però, non sono resi conto i poliziotti stavano per bloccarli proprio lungo la carreggiata. E allora, in pochi secondi, sono scesi improvvisamente dalla vettura per darsi alla fuga a piedi riuscendo a seminarli. Le ricerche continuano senza sosta in tutta l’area circostante.È accaduto nei pressi del casello autostradale di Mercato San Severino della A/30, dove gli agenti della polizia stradale della sottosezione di Eboli avevano messo a punto un posto di blocco nel tentativo di fermare una Audi A6 i cui occupanti da circa un mese si erano resi protagonisti di furti in abitazioni e negozi nei comuni della piana del Sele.All’ingresso dei caselli era stata lasciata aperta solo una pista e la zona era presidiata dai poliziotti. Quando l’auto, con a bordo i sospetti è giunta nella zona, ha prima speronato una Fiat Freemont della polizia e poi ha abbattuto un cancello per terminare la corsa in aperta campagna. Qui gli occupanti (pare fossero in tre) sono scappati a piedi. Nell’auto i poliziotti hanno rinvenuto la refurtiva, frutto di tre furti messi a segno la notte scorsa ai danni di tre tabaccherie dei comuni di Campagna, Bellosguardo e Matinella. Nell’auto sono stati ritrovati valori bollati e tabacchi. È in corso nella zona una vasta battuta

 

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js