25 Luglio 2024

ALFIERI ANNUNCIA UN PALAZZETTO AGROPOLI-CAPACCIO MENTRE IL GUARIGLIA E LE ALTRE STRUTTURE CADONO A PEZZI

Franco Alfieri nei giorni scorsi ha annunciato che tra Agropolie Capaccio nascerà un maxi palazzetto dello sport per la pratica indoor dell’atletica e per altro.Un idea antica che l’ex sindaco di Agropoli voleva fare a Mattine quando era sullo scranno più alto di piazza della repubblica e che ripropone adesso sostenendo di aver siglato un accordo forte tra le due città che vede come fulcro della collaborazione il confine, la Licinella “Abbiamo stabilito che in 100 ettari di terreno con scarso valore agricolo – ha detto Alfieri – dovrà sorgere un grande centro per il tempo libero, per il divertimento e per lo sport. Inizieremo proprio dallo sport e dall’atletica”.

Fin qui tutto ok,i buoni propositi di Alfieri non si mettono in discussione perchè è noto che lui e promesse è abituato a mantenerle.Ad Agropoli ha rilanciato la città come nessuno mai aveva fatto.Detto questo però alcune cose vanno rimarcate.Il plastico poi andato a finire a mare del nuovo pala Di Concilio perchè dovevano essere fatto con i soldi delle Univerisiadi.De Luca il governatore della Campania ha speso milioni e milioni per le strutture sportive cominciando dal San Paolo di Napoli ma ha cancellato Agropoli da quella lista e oltre a non avere più un degno pala Di Concilio Agropoli fu costretta a fare la serie a a Sant’Antuono,a retrocedere e a fallire .Quella promessa Alfieri non potette mantenerla perchè De Luca non inserì la struttura agropolese negli impegni di spesa.Fatta questa premessa è naturale che Agropoli accoglie la notizia di questa struttura sportiva con entusiasmo ma Alfieri deve anche ricordare a chi ha messo al suo posto Adamo Coppola che il Guariglia è ai limiti,oggi è una struttura ormai al collasso e fatiscente oltre che degradata con AGROPOLI SERVIZI piena di responsabilità(il solo Caciotta fa oltre il dovuto per passione e per spirito di agropolesità),il consigliere delegato allo sport è un utile alza mano in consiglio comunale e il sindaco avocando tutto a se le strutture non può seguirle.Il Pala Di Concilio e tutte le altre strutture versano in condizioni pietose da quando Alfieri ha lasciato il palazzo municipale.Ora ci rendiamo contro che il palazzetto a Capaccio Paestum Licinella è una struttura bellissima in condominio con Agropoli ma Alfieri deve invitare Adamo Copppola a risistemare e curare le strutture già presenti diventati ormai delle fatiscenti cattedrali nel deserto.

About Author