referendum-1BATTIPAGLIA: Non è stato differente dalle altre città, ne tanto meno ha avuto un picco diverso dagli altri riferimenti nazionali. A Battipaglia, il voto referendario, in riguardo alla modifica sulla costituzione, ha confermato un netto vantaggio del NO, attestandosi, quindi, intorno ai 62 punti di percentuale. Il Si, ha totalizzato meno di quanto ci si aspettava. Le forti tendenze di personaggi all’interno della macchina comunale, non hanno influito più di tanto. Anzi, si attendeva in verità, un risultato che più ufficializzasse la scelta sulla trasformazione costituzionale, in virtù di tanti professionisti ed ex senatori, che a più voce incalzavano per il SI. Il risultato invece, ha acclarato un netto distacco tra le “influenze” di appartenenze e confermando la vittoria in tutti  i 44 seggi che si annoveravano nella città ex capofila della piana del sele. Una vittoria che non è mai stata messa in discussione. Il NO ha stravinto oltre ogni influenza, a segno tangibile di un condizionamento dei cosi detti “potenti politici” che non hanno scosso minimamente le ragioni altrui. Hanno piegato la sconfitta e neanche hanno avuto la possibilità di replicare al cospetto di un risultato che chiede come volontà, il cambiamento avverso le scelte prossime di governo. Una nuova legge elettorale, che è stato l’argomento trattato in tutte le sedi dei partiti locali. Rivince in pratica, il centro destra, qui in città. La sinistra, cercasi disperatamente, rimane ancora una volta al palo, a meno di clamorose devianze possibili nei prossimi mesi a venire. Qui, ad ogni modo, nulla è scontato, ad eccezione del NO, che vince in ogni sezione, strapazzando anche un repentino cambiamento, che negli ultimi giorni, si era paventato e che proveniva, da una parte dell’assise comunale.Giovanni Coscia

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: