Ha salvato moglie e figli dall’improvviso incendio della sua auto ma poi ha accusato un malore ed è finito in ospedale. E’ accaduto ieri in località Ceffato ad Eboli.Una intera famiglia di ritorno da un ristorante dove avevano festeggiato una prima comunione di un nipote, ha rischiato grosso quando dalla Fiat Multipla su cui viaggiavano si è sviluppato un incendio.Mentre rientravano a casa dall’auto è uscito del fumo scuro. Il conducente ha compreso subito la gravità della situazione e, senza perdere la calma, prima ha accostato la vettura e poi ha fatto rapidamente scendere dalla macchina la moglie ed i figli.Il fumo in pochissimi secondi ha invaso l’abitacolo. Una coltre di fumo nero ha reso difficili le operazioni di uscita dalla vettura. Visibilità quasi azzerata. Il capo famiglia non si è perso d’animo ed è riuscito a far scendere tutti dalla macchina.L’operazione non è stata facile. Il cattivo odore, il bruciore negli occhi, il fumo denso, hanno intossicato il conducente che è finito in ospedale. Per lui nessun problema particolare ma tanto è stato lo spavento per quegli interminabili secondi.

Di admin

Sergio Vessicchio blogger, youtuber, social media manager attivo per stampa televisiva, carta stampata, siti web, opinionista televisivo, presentatore, conduttore.

//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js