16 Luglio 2024

GELBISON,POLISPORTIVA SANTA MARIA E AGROPOLI COSTRETTE A VINCERE

Ad Angri domenica pomeriggio farà caldo e non solo per le temperature asfissianti di questi giorni. Un mese fa i grigiorossi hanno eliminato ai rigori la Gelbison ma era calcio di agosto nulla a che vedere con quello di fine settembre. La formazione di Stefano Liquidato venderà cara la pelle rispetto ad una Gelbison meglio attrezzata. Il pubblico ad Angri farà la differenza e cercherà di trascinare i suoi. I vallesi però non si possono permettere di perdere altri puti per strada. In settimana è arrivato il centrocampista Tiziano Prinari classe 1995 ha disputato l’ultimo campionato con la maglia del Team Altamura. In carriera ha già indossato le maglie del Casarano, Fidels Andria, Fasano, Nardò e Bisceglie. Ora è a disposizione di Mister Alessandro Monticciolo. La formazione è in alto mare anche se Monticciolo un’idea già se l’è fatta. La squadra costruisce tanto ma capitalizza poco. L’imperativo è diventare più pragmatica e su questo si sta lavorando.

POLISPORTIVA SANTA MARIA

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 11 persone e il seguente testo "ERAL ph.robertopaciello"
I festeggiamenti della coppa collana /1964-65

La polisportiva Santa Maria ha l’obbligo di muovere la classifica, al Carrano arriva il Bitonto squadra sicuramente molto difficile da incontrare ma i giallorossi hanno le carte in regola per sovvertire il pronostico della vigilia. Due sconfitte su due sconfitte costituiscono un inizio molto approssimativo. In settimana Insieme alla Fondazione Fioravante Polito è stato ricordato  ricordato e omaggiato un grande trionfo la storica vittoria della Coppa Collana nel 1964/65. A villa Matarazzo è arrivato anche il presidente regionale della Figc Carmine Zigarella c’erano molti calciaotri di quella vittoria insieme con gli attuali per non dimenticare la storia ma ora si deve pensare al presente e con il Bitonto urge la vittoria.

US AGROPOLI

Sembrerà strano ma la partita di domenica pomeriggio è già decisivissima per la classifica. Al Guariglia arriva la sarnese di Carmine Turco allenatore dello scorso anno proprio dell’Agropoli e approdato a Sarno con l’avvento di Pappacena. I delfini vengono da due sconfitte una a tavolino e una di misura ma sono arrivati ottimi acquisti in settimana già a disposizione di mister Ambrosino e pronti a dare sostegno alla squadra. Se l’Agropoli dovesse vincere si riapre il campionato e i delfini si rimettono in corsa perché arrivano a 3 punti dalla capolista stessa che la sarnese per il momento superfavorita del campionato. Lopetrone e Yeboha sono i due ex della giornata e giocano tutti e due nella sarnese a parte il tecnico. Al Guariglia serve il pubblico delle grandi occasioni per trascinare i delfini e consentire alla squadra di Ambrosino a mettersi in carreggiata, in caso contrario sarebbe un campionato da outsider.

About Author