AGROPOLI SPORT

IL NEW BASKET AGROPOLI BATTE CATANZARO SUL PUNTO A PUNTO È VOLA IN CLASSIFICA

La New Basket Agropoli passa anche contro Catanzaro e resta salda al primo posto in classifica.

Era stato messo in preventivo che la gara di questa sera sarebbe stata complicata e il parquet lo ha dimostrato. Una gara combattuta fin dai primi minuti, che ha visto le due compagini in lizza lottare punto su punto per cercare di conquistare la vittoria. A dimostrarlo lo scores della gara: il primo quarto si è chiuso in perfetta parità (22-22), il secondo quarto, invece con un vantaggio di cinque lunghezze per la squadra di casa, che però durante i dieci minuti di battaglia, va anche sotto di qualche punto rispetto a Catanzaro Basket Planet. Al rientro dalla pausa lunga, i delfini mollano un po’ la presa e i calabresi ne approfittano, riuscendo ad aggiudicarsi la terza frazione (18-20). Il vantaggio a quel punto della gara si riduce a sole tre lunghezze e il quarto finale risulta il più combattuto. Ma i cilentani pongono un freno all’euforia dei ragazzi del Catanzaro, riescono a far prevalere l’esperienza, riuscendo a portare i cinque dei calabresi a fare una serie di falli sul finire, che sono oro colato per i locali. Al suono della sirena, il risultato è 89-84: ancora una vittoria per i delfini, che sono momentaneamente soli in testa alla classifica.

Questo il commento di coach Franco Lepre a margine della gara: «è stata una gara dura e lo sapevamo, perché le caratteristiche di Catanzaro non si sposano perfettamente bene con le nostre. Hanno 10-11 giocatori che riescono ad essere molto intensi sia in attacco che in difesa. Mi aspettavo qualcosa in più per la verità in difesa da parte nostra, come studiato in settimana. Nel contempo però l’attacco ha fatto il suo lavoro, quindi va bene così». La prossima gara è contro Forio Ischia: «da Venafro ho chiesto ai ragazzi il massimo impegno per chiudere questo ciclo di partite importanti, con più punti possibili in cascina. Sabato giocheremo con Ischia, imbattuta finora come noi, a Pozzuoli. Uno scontro diretto che miriamo ovviamente a vincere».