12 Luglio 2024

INCREDIBILE SANTOSUOSSO TORNA IN PANCHINA, VA AL POSTO DI DE CESARE ALLA CALPAZIO

Intramontabile è proprio il caso di dirlo. Pasquale Santosuosso è stato chiamato dalla storica società Calpazio, separatosi ingiustamente da De Cesare dopo un campionato vincente come quello dello scorso anno, forse Ciro non meritava tale trattamento, la società chiama Pasquale Santosuosso il più longevo, il più vincente, il più esperto di tutti. La Calpazio ha una buona squadra fatta di giocatori molto interessanti e ha avuto anche un buon avvio di stagione mostrando a tutti un calcio articolato, ragionato ma anche reddittizio. Alla prima crisi però De Cesare è stato sollevato probabilmente meritava altre chanches. Santosuosso, a dispetto della sua veneranda età, però è una scelta molto suggestiva perchè è uno che il calcio lo conosce come le sue tasche, che immette esperienza e forza nel progetto Calpazio, cercherà di scuotere l’ambiente che sembra un pò depresso ma non certo compromesso perchè De Cesare il suo importante lavoro lo aveva fatto.

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone, persone che giocano a calcio, persone che giocano a football e il seguente testo "CALPAZIO"

 

Forse Ciro deve cominciare a pensare a categorie superiori perchè in eccellenza non viene compreso lui che ha giocato in serie A e a livelli altissimi. Santosuosso è una garanzia, una suggestione che diventa realtà. Rivederlo in panchina farà un certo effetto a tutti quanti visto che tutto il territorio per un trentennio ha guardato alla sua figura come una stella polare nel settore degli allenatore. La curiosità è se porterà nuovi metodi o darà tutta la sua esperienza, forse tutte e due le cose. Pasquale è aggiornatissimo, vede partite continuamente, segue settore giovanili e ha una interpretazione del calcio molto particolare. Capaccio è una piazza storica ma difficile, ci sono competenze in società ma anche in paese, peccato che De Cesare dopo la brillante promozione dello scorso anno non abbia avuto continuità, Santosuosso ha il compito di mettere tutti d’accordo. Siamo molto curiosi di rivedere il Pasqualone nuovamente in panchina. Se da un lato la società della Calpazio può essere stigmatizzata per aver liquidato un allenatore importante, emergente e motivato come De Cesare dall’altra ha il merito di aver rispolverato Pasquale Santosuosso il più grande di tutti perchè il calcio senza Santosuosso che calcio è. Sergio Vessicchio

About Author