18 Luglio 2024

L’AGROPOLI DOMANI A ISERNIA CERCA IL PASS PER LA FINALE, ALL’ANDATA FINI’ 2-0 MA CE’ CHI TIFA CONTRO I DELFINI

TUTTA L’ATLETICA TIFA CONTRO L’AGROPOLI IN QUESTA CITTA’ VERGOGNA

Potrebbe essere un'immagine raffigurante calcio e testo

Si parte del 2-0 del Guariglia maturato con un goal per tempo Arevalo e Abayan due stranieri. Un uruguaiano ed un argentino. L’avvio spumeggiante dei molisani contemplò una fase di studio da parte degli agropolesi i quali presero le distanze e piazzarono l’uno due vincente. Si gioca con il veccio regolamento per cui un goal in trasferta costringerebbe i molisani a doverne fare 4. I delfini recuperano De Sio e faranno leva su un Natiello in crescita, un Arevalo in grande spolvero e un 3-5-2 fino ad ora garanzia di risultati goal e difesa ferrea.

 

In dubbio Vuolo è pronto Pantano nei tre della difesa. Saranno circa 250 i tifosi al seguito della squadra, la società ha messo 4 pullman a disposizione e ci sono 242 biglietti disponibili. Se i delfini passeranno il turno dovranno vedersela una fra il Gallipoli e il Matera ma anche contro chi ha già concesso lo stadio Guariglia per l’ennesimo babà dell’amministrazione la quale ha già concesso il campo sportivo all’atletica come sempre. Un campo sportivo diventato una puttqna elettorale. Ma di questo avremo modo di parlare se l’Agropoli passa il turno. In questo contesto va evidenziata la comunicazione monnezza per una società rimasta nella mani di Carmelo Infante e Nicola Volpe da soli a combattere con il cuore e con l’impegno e tanta buona fede   per il resto solo sciacall, avvoltoi e approfittatori con stipendi strappati al presidente senza avere nessuna vergogna.

About Author