21 Maggio 2024

L’AGROPOLI E’ UN DISASTRO NON VINCE NEMMENO CON IL SALERNUM MA RITROVA IL SECONDO POSTO 0-0

La qualità del campionato di eccellenza girone B è talmente scadente che nessuno riesce ad emergere. L’Agropoli impatta in casa, fa schifo e per la sconfitta della Scafatese la raggiunge al secondo posto. Oltre alla capolista ormai già in serie D non c’è niente. L’obiettivo del secondo posto arriva con una pareggite ormai acuta. L’Agropoli non riesce ad imporre il proprio gioco, troppi errori, troppa disorganizzazione e nessun elemento possibile per crescere e migliorare dopo il rifacimento della squadra. Si va di male in peggio e tutto sembra essere decisamente caduco anche perché non ci sono prospettive. Laddove andasse ai play off l’Agropoli vista anche oggi la prenderanno a pallonate. L’allenatore è in evidente confusione tra gli under, le sostituzioni e la formazione iniziale ormai no ne indovina mezza. Oggi ha riproposto l 4-3-3 con in attacco lo scadente Abayan, Arevolo infortunato e Di Mattia costretto a fare figuracce anche se è un buon giocatore. La nota lieta è il numero 4 Salerno, un ragazzino del 2004 migliore in campo, sa fare tutto e stava anche per segnare ma lo ha sostituito. Ma ad andare vicino al goal è per prima la squadra ospite che colpisce il palo pronti via. Poi l’Agropoli fa una serie di giocate che lasciano ben sperare prima di spegnersi completamente fino al 70′ quando con la seconda punta in campo, pur essendo scadente, la squadra fa almeno tre nette palle goal e avrebbe meritato di passare. Troppo tardi, non si può  concedere agli avversari sempre più di un’ora e poi svegliarsi come succede sempre. L’Agropoli si è spenta quando è uscito Marzullo il quale fungeva anche da allenatore in campo. Natiello ha tentato di tenerla su con la sua solita e importante imponente presenza ma nemmeno lui ci è è riuscito. La sostituzione di  Marzullo è stata sbagliata, dentro Urruti una frana e squadra demolita invece di portare de Sio a centrocampo con Natiello in regia e magari mettersi a 3 cosa che ancora insiste a non fare. mai entreremo nella testa degli allenatori, la vedono a modo loro. Per quanto stimiamo il tecnico Turco sarebbe il momento che la dirigenza intervenga e faccia sentirel la pressione all’allenatore ormai senza bussola e in evidente confusione. La formaziove va discussa e i cambi vanno meditati quindi in panchina con lui va un uomo di campo come Nicola Volpe o Villani insieme a Turco. Ira, purtroppo, non ne azzecca mancop mezza ed è un peccato perchè il presidente sta spwendendo solo soldi e così non ava bene. Sergio Vessicchio

Le Pagelle

Gesuladi 6 Poco impegnato ma concentrato

De Sio 6 gioca in un ruolo non suo e fa quello che può

Padovano 6 la sua grande spinta e i suoi grandi recuperi anche oggi lo consacrano come uno dei migliori della sqaudra

Salerno 8 Non ha sbagliato niente. E’ bello pulito nelel giocate, preciso, elegante, tecnicamente eccellente con una visione d gioco straordinaria ed efficace, per due volte poteva segnare. Bello il suo cambio di passo e la velocità con la quale calcia e porta palla. Una grande risorsa è un 2004

Follera 6 è il leader della quadra, poco impegnato

Vuolo 6 Po impegnato anche lui

Arevalo 6,5 ha giocato da infortunato, ha fatto le cose migliori della partita poi ha chiesto il cambio

Marzullo 6 fino a quando è stato in campo ha fatto benissimo, la squadra era quadrata ed equilibrata, poi ha dovuto lasciare il campo

Abayan 4 molto scarso non ha mai inciso eppure gli sono arrivati tanti palloni

Natiello 6,5 E’ sempre sul pezzo, cerca di prendere in mano la squadra ma nemmeno lui ci può

De Mattia 5 Il giocatore parte bene e con il passare dei minuti si perde

 

 

About Author