AGROPOLI SPORT

L’AGROPOLI PERDE IN CASA,L’ALLENATORE SI DIMETTE,IL FAVORITO E’ SQUILLANTE PER LA SOSTITUZIONE

Torna di moda Squillante per l’Agropoli un autentico leader in grado di tenere a bado i bollenti spiriti. Ferrazzoli tecnico preparato e bravo lascia l’Agropoli con queste parole: “Io non faccio per questa squadra”,paga per tutti e lo fa da signore.Aveva tentato di mettere ordine ma il ritorno di Ligenti gli è stato fatale.I due non vanno proprio d’accordo.La notizia del giorno è questo a margine di una partita che a questo punto passa in secondo piano.

LA PARTITA

I delfini non hanno mai opposto resistenza,mai in partita sin dalle prime battute.La squadra del dimissionario Ferrazzoli ha preso goal dopo 5′ con Petruccelli. Solo pochi fraseggi e pressing degli ospiti più forti nell’organico. Le assenze di Leonetti e Kamarà per l’Agropoli erano devastanti,il 2001 e l’ex Avellino lasciavano spazio a Guida e Cozzoli quest’ultimo con Buonocore sono stati due regali agli avversari.Sono rispettabili giocatori di promozione non c’erntano con la serie D.L’allenatore ha fatto di necessità virtù e nemmeno un centrocampo molto corposo con Dampha e Sakate interni Acunzo centrale è servito a sbaragliare il dispositivo tattico di Favarin e l’Adria ha impegnato ancora Sanchez quest’ultimo è capitolato nel seocndo tempo dopo un errore di Acunzo che ha dato agli ospiti la palla del 2-0 e nel finale il terzo goal.

LE DIMISSIONI DELL’ALLENATORE

Subito dopo la partita le dimissione del tecnico Ferrazzoli causate in primo luogo dal ritorno di Ligenti,l’allenatore lo aveva detto la settimana precedente poi perchè vede che la squadra è fatta male mancano almeno 5 giocatori 2 dei quali indispensabili una punta e un centrocampista.E’ scappato subito dopo il novantesimo minuto senza lasciare dichiarazioni ufficiali.Ma è evidente che Ferrazzoli non sopporta assolutamente la presenza di Ligenti.

SQUILLANTE IN POULE POSITION

E’ risultalo il miglior allenatore degli ultimi anni,fresco di super corso a Coverciano e corteggiatissimo dalla Vibonese per tutta l’estate.L’arrivo di Squillante regolarizzerebbe innanzitutto la posizione di Ligenti il quale,a detta di Ferrazzoli disturba la quiete della squadra,valorizzerebbe i giovani voluti da Taccone e darebbe una spinta e un’accelerata nel recupero in campionato. Ferrazzoli è scappato via e si è assunto colpe non sue.Squillante rappresenterebbe l’unica soluzione per una salvezza tranquilla,per il ritorno del pubblico allo stadio e per il ritorno anche dell’entusiasmo.

LA PAGELLA

Sanchez 7 nonostante i tre goal subiti ha salvato la porta a più riprese ed è risultato il migliore dell’Agropoli.

Costa 4 Non ha il passo ne la statura tecnica per giocare in serie D tuttavia è intelligente non sbaglia nessun movimento.

Guida 4 Vale lo stesso discorso di Costa anche se come fisico è messo molto meglio.

Sakate 5 Non regge rispetto al gioco avversario ma è un ottimo giocatore e può dare molto alla squadra.

Bonfini 5 Nel disastro generale affonda anche lui che è un gran bel calciatore.

Sgambati 6 Non dispiace nelle coperture e nell’impostazione. Lo avevano descritto negativamente e invece un giocatore positivo.

Cozzolino 3 tanto impegno,tanta voglia ma evanescente e non all’altezza della situazione.Un uomo in meno.

Dampha 6 si salva anche lui dalla disfatta,messo in un organico buono questo è un gran bel calciatore,forse di categoria superiore.

Buonocore 2 al netto dell’impegno e della professionalità gli mancano le basi per la serie D.Forse può divertirsi in seconda categoria,non sappiamo come fa a stare in un organico di serie d.

Acunzo 5 E’ un interno di centrocampo non un regista.Non riesce a far girare la palla poi incappa in un infortunio colpa anche il campo e regala il 2-0 agli avversari.

Tinè 5 E’ naufragato con tutta la squadra.

 

admin
Sergio Vessicchio giornalista dal 1985 attivo per stampa televisiva,carta stampata,siti web,opinionista televisivo,presentatore,conduttore.