26 Maggio 2024

MASOCCO FA IL FENOMENO L’AGROPOLI VINCE LA PRIMA

L’Agropoli deve aspettare la terza partita , dopo aver steccato le prime due in casa, per vincere la prima gara. Lo fa grazie ad un giocatore che è decisamente l’uomo in più della squadra con il redivivo Margiotta. A metà della ripresa, sul risultato di 0-0, Turco manda in campo tre giocarori freschi, tra cui due senatori. Masocco e Anzalone e D’Avella. La squadra si trasforma e comincia a macinare gioco, Masocco inventa conclude e si erge a protagonista, Ansalone di forza, D’Avella di qualità aprono il Faiano dagli esterni. Masocco con una finezza serve in corsa D’Avella,il cucchiao è sublime e la palla è in rete. L’Agropoli,come capitato domenica scorsa con la Virtus Cilento, non sa gestire il risultato, si chiude e lascia campo ai locali che trovano il pareggio a pochi minuti dalla fine con una punizione di Di Giacomo sulla quale però il portiere Stefanelli non sembra esente da colpe. E mentre la gara si avvia verso un giusto pareggio ecco il colpo di teatro di un giocatore eccezionale. Punzione da fuori area ma dalla sinistra, Masocco prende la rincorsa e finge la battuta, si ferma e la bariera si smantella, il portiere si deoncentra e il pallonetto finisce beffardamente in rete. bellissimo. L’esultanza di Yuri è tutta un programma: “Ci vogliono le palle per fare questo” rivolto alla tribuna.

LA PARTITA

Da un lato Paoletto Ruggiero basso a destra è sempre un piccolo fenomeno,ci piace da sempre, la sua disciplina tattica, il suo tempismo, la sua pulizia negli interventi, la sua precisione nei takle, sono valori calcistici difficilmente riscontrabili nel calcio. E’ una scoperta di Turco ex di turno e oggi sulla panchina dell’Agropoli. Cammarota a centrocampo è un geometra sempre sul pezzo, Fabio De Luca non tramonta mai in attacco.

Nell’Agropoli la punta di diamante è sempre Margiotta, poi Falco e Mastroroberti nel primo tempo hanno fornito una prestazione al di sopra della media ,nella ripresa però Masocco e Ansalone hanno alzato l’asticella quando sono entrati in campo. Magari metterli tutti insieme questi 5 potrebbe far salire il tono di una squadra che dà l’impressione di carburare partita dopo partita. La palma di migliore va a Masocco. Questo Masocco non sappiamo cosa ci fa nell’Agropoli in eccellenza. Sergio Vessicchio

About Author