24 Aprile 2024

PAESTUM, CEDE UN MURO DELL’EX CIRIO

Paura e stupore ieri sera, nell’area archeologica di Paestum, per il crollo improvviso di parte del muro perimetrale di un edificio dell’ex Cirio, nel cantiere dove sono in corso i lavori di ‘Restauro. Il cedimento, di diversi metri, ha interessato uno dei capannoni più antichi che compongono l’ex complesso industriale. Trattandosi di una struttura tutelata dal punto di vista culturale, nei pressi e sotto la quale sono stati rinvenuti resti di manufatti molto antichi, bisognerà ora capire se si è trattato di un crollo accidentale: nel caso sarebbe un fatto alquanto grave, con conseguente stima dei danni, rallentamento dei lavori ed accertamento di eventuali responsabilità da parte dell’azienda che sta eseguendo le opere e della direzione dei lavori, con il Parco pestano parte lesa in un incidente di cantiere.

 

Oppure, se è stato eseguito un abbattimento o una demolizione previsti dal progetto, pur trattandosi di lavori di restauro conservativo del compendio. Sulla vicenda abbiamo così chiesto lumi al direttore del Parco Archeologico di Paestum-Velia, Tiziana D’Angelo, e al direttore dei lavori, l’arch. Luigi Di Muccio: al momento, però, entrambi non hanno voluto rilasciare dichiarazioni sull’accaduto. Per fortuna, non si registrano feriti né danni a cose o mezzi. Fonte Stile tv

About Author