27 Maggio 2024

US AGROPOLI INFANTE SHOCK “STO MALE DEVO LASCIARE”

Uno dei presidenti più importanti e seri della storia dell’Agropoli lascia la società. Alla base ci sono motivi di salute. In un comunicato fatto postare sui social il presidente Infante scrive: “Purtroppo con enorme dispiacere ho deciso di non continuare la mia avventura ad Agropoli. Purtroppo la mia salute non mi permette di continuare, Agropoli è una piazza importante e fatta di persone eccezionali e merita persone con carisma e voglia. Sono stati due anni intensi nei quali ho dato tutto me stesso anche oltre le mie disponibilità.

 

 

Abbiamo fatto qualunque cosa per portare il nome di Agropoli più in alto possibile. La decisione, sofferta, arriva dopo una serie lunghissima di valutazioni. Ma come precisato ad inizio messaggio per me, in questo momento, è impossibile andare avanti. Questa piazza però che mi ha dato tantissimo potrà sempre contare su un mio contributo. Agropoli per me ci sarà sempre e sarà sempre nel mio cuore. Non dimenticherò nemmeno un istante di questi due anni. Abbiamo gioito e sofferto sempre insieme come una grande famiglia. Per Agropoli ho dato tutto me stesso ma allo stesso tempo sono stato ripagato da un grande amore”. Si apre ora un periodo di vacatio, pronto a tornmare in sella l’ex presidente Cerruti magari con l’appoggio dello stesso Infante. Vedremo come si evolve la situazione.

RICORDATO COME IL PRESIDENTE DELLE INNOVAZIONI

Il pullman, l’inno l’apertura gratis ai tifosi, le dirette televisive. Infante è stato un innovatore totale dell’Agropoli. Qualche errore lo ha anche fatto, glielo abbiamo anche contestato. Ma si tratta di un personaggio unico nel suo genere che ha dato tutto quello che aveva pur di portare l’Agropoli in alto. Ha sfiorato la serie D e può ottenerla con il ripescaggio ma ha saputo tenere la barra dritta in due anno dove la Gelbison ha prima vinto il campionato di serie D e poi ha partecipato  a quello di serie C, chiunque avrebbe abdicato nel confronto, lui invece ha saputo dare lo stimolo e gli spunti giusti per tenere la squadra in alto. Non ha lasciato un solo euro di debito, ha pagato tutto e tutti e in special modo lascia una società sana e pulita come l’aveva presa dalle mani dei tifosi. Ora la palla passa al sindaco crediamo altrimenti si aspettano altre comunicazioni.L’importante che Carmelo Infante risolva al più presto i suoi problemi di salute, per il momento è la cosa principale, all’Agropoli poi si pensa.

About Author