20 Giugno 2024

US AGROPOLI OSTAGGIO DELL’ATLETICA, VIA DAL GUARIGLIA QUESTA GENTE.ORA INTERVENGA LA MAGISTRATURA

L’atletica Agropoli sta tenendo nuovamente sotto scacco l’US Agropoli e una città intera con i loro comportamenti intenti a distruggere tutto ciò che non riguardi il loro mondo. Questi venditori di nientismo atletico e depensanti finti atleti hanno occupato lo stadio Guariglia e fanno il bello e il cattivo tempo appropriandosi di spazi e orari arrogandosi il diritto di avere precedenza sull’US Agropoli che invece è la realtà sportiva più importante della città eperaltro facendo un mercimonio perchè gli incassi sono notevoli ed è dimostrabilissimo. Questi arroganti personaggetti dell’atletica leggera dopo aver deturpato lo stadio con le loro baraccopoli tanto da far impallidire anche i peggiori campi rom distruggendo recinzioni e posizionando strutture fatiscenti,catapecchie adibite a spogliatoi sulle quali ci si interroga se siano a norma di legge e se presentino i permessi igienici dovuti, ma sopratutto ci si interroga su chi ha autorizzato l’installazione di questo scempio al Guariglia,chi ha avuto questo coraggio barbaro di dire si a queste persone di autorizzarle a deturpare e rovinare una struttura pubblica appropriandosi di spazi e luoghi. Questi dell’atletica li trovi ovunque,rovinano il manto erboso del Guariglia, lasciano i loro attrezzi sulla pista o li spargono ovunque senza metterli a posto,li trovi addirittura sugli spalti ad allenarsi o davanti gli spogliatoi, insomma non se ne può più di questi arroganti e in tutto questo chi ne paga le conseguenze sono l’US Agropoli e i suoi tifosi. Dopo la vergogna di quest’estate dove per via di una loro inutile manifestazione l’Agropoli ha rischiato seriamente di perdere a tavolino la finale play off contro il Castrovillari, la storia si ripete con l’Agropoli che la prossima giornata di campionato dovrà probabilmente giocare lontano dal Guariglia oppure in notturna (ma per questo serve il consenso anche della squadra avversaria quindi del Castel San Giorgio e non vuole darla ) perchè di giorno la struttura sarà impegnata dall’atletica(sembra ora che l’abbiano spostata ma il resoconto non cambia) arrecando nuovamente un danno alla squadra più importante della città. I tifosi sono stufi di questi prepotenti e ci si domanda come fanno questi signori a fare il bello e il cattivo tempo in una struttura comunale, chi gli ha dato tutto questo potere a questi personaggi che decidono chi e cosa fare del Guariglia?? Quando interverrà la magistratura per mettere luce su questo scempio senza precedenti?? Quelle baracche indegne stile campo rom andrebbero smantellate e smaltite seduta stante riportando il Guariglia a come era prima,una struttura pubblica non può essere ostaggio di alcune persone dalla dubbia moralità,l’US Agropoli non può essere bistrattata come l’ultima ruota del carro da 9/10 persone che credono di essere i proprietari del Guariglia quando invece la città ne ha le scatole piene di loro e della loro infinita arroganza. E’ giunta l’ora che questi squallidi personaggetti dell’atletica escano fuori una volta per tutte dal Guariglia e che non ci mettano più piede dato i danni che hanno creato e che stanno creando all’Agropoli e alla struttura comunale con le loro catapecchie è sotto gli occhi di tutti. I politici a cui hanno promesso i loro voti farebbero bene a non coprirli più prostrandosi ai loro piedi perchè una stuttura comunale quindi pubblica non può diventare privata e non può essere gestita a gusto e piacimento di alcune persone che rappresentano e rappresenteranno sempre e solo la minoranza nella città di Agropoli,tenetelo a mente. Sergio Vessicchio

About Author